25 novembre 2018

uniti per l'Amore

Cos'altro può essere l'Amore? L'Amore è l'unione infinita, immortale, indissolubile tra le anime, è quella comunione intima tra esseri che si mettono a nudo con le reciproche verità. Inizialmente scoprendo ciascuno dei loro aspetti fino a giungere a condividere anche l'essenza del loro sé, possono anche unire le proprie energie generatrici e fondersi per infondere Amore nell'arrivo di altre preziose anime, sin dalla genesi della vita. L'espansione che ne consegue è sempre e comunque miglioramento, creazione, realizzazione del sogno degli innamorati dediti al benessere del tutto. E' anche comprensione, accettazione, accoglienza, evoluzione, giustezza, educazione.. E' quel mistero segreto che solo agli innamorati è concesso sapere, questi lo svelano pian piano. L'Amore è in te e in tutto ciò che ti circonda, l'Amore è un tesoro comprensibile solo a chi illumina la propria coscienza con la saggezza del cuore, a coloro che scelgono di aprire questo cuore del proprio essere. L'Amore è la via maestra accessibile a tutti. L'Amore è la pratica da poter compiere in ogni istante, si affina, si espande, matura di pari passo alla nostra capacità di amare se stessi e il prossimo senza chiedere alcunché in cambio, senza desiderare altroché ancora più Amore nell'infinito cosmo, liberi dall'egoismo e da qualsiasi aspettativa rivolta a questo, liberi finalmente da qualsiasi karma. L'Amore è amare. E' vivere per questo, è essere per l'Amore.
-Diamond Krystall-

Appartenenza ai condizionamenti

L'umanità percorre una via che davvero pare predestinata e quindi prevedibile, guardatevi come si conforma alle culture, alla famiglia, alla società, alle amicizie, al lavoro, ai passatempo, la verità è che avete paura, una grande paura, paura del diverso, del cambiamento, talmente tanta paura che la maggior parte di voi preferisce seguire i soliti sentieri e ignorare la verità...ecco perché le vostre vite sono sostanzialmente prevedibili e tutto si oppone alla scoperta del sé, alla autodeterminazione, all'essere autenticamente se stessi, allo sviluppo del sé divino e illuminato da una conoscenza e da una coscienza proprie senza condizionamenti e senza limiti. Avete talmente paura di restare da soli con voi stessi che la vostra priorità è apparire e appartenere a qualcosa, purché ci sia anche se sbagliata.
-Diamond Krystall-

16 novembre 2018

Fondare il tuo essere

Tu puoi avere qualsiasi onoreficienza, diploma, laurea, attestato, medaglia, specializzazione, puoi avere qualsiasi riconoscimento per la tua intelligenza, per il tuo percorso di studio, carriera professionale, politica, militare, qualsiasi foglio, qualsiasi certificato e qualsiasi coppa o premio.
Ma quando inizierai a comprendere la spiritualità dovrai metterti a nudo, dovrai spogliarti di tutto, della ricchezza materiale prima di tutto e di qualsiasi cosa indicata sopra, dovrai farti piccola e umile come un granello di sabbia, dovrai perdere tutto lo status sociale, dovrai sentirti senza nulla eccetto ciò che sei, eccetto l’Anima. Nelle domensioni spirituali il tuo ego verrà spazzato via e se non ci arrivi pronto rischi di crollare, di non farcela. Perché tutta la tua sicurezza in te stessa è fondata su ciò che hai ottenuto e non su ciò che sei. Dunque quando ti metti veramente a nudo se non hai lavorato in te stessa rischi di sentirti talmente a disagio che non sosterresti nemmeno un attimo in tale condizione.

-Diamond Krystall-

03 novembre 2018

I desideri esteriori

Come ci stanchiamo presto dei piaceri terreni! Il desiderio di cose materiali non ha mai fine; l'uomo è sempre insoddisfatto ed insegue una mèta dopo l'altra.
Quel «qualcosa d'altro» che egli cerca è il Signore, che solo può garantire una gioia eterna.
I desideri esteriori ci traggono dall'Eden interiore, offrono falsi piaceri che sono soltanto simboli della felicità dell'Anima.
Il paradiso perduto viene prontamente riconquistato attraverso la divina meditazione.
-Sri Yukteswar-

21 ottobre 2018

strumento divino per l'Anima

Forse gli esseri umani divengono tramiti tra una dimensione e un'altra, tra il terreno e lo spirituale, la realtà di ciascun essere è anche una propria creazione e a ciascuno di noi spetta capire quali passi fare per realizzarsi come tali nel corso delle vite umane. Ci realizziamo mediante le energie e attraverso le vibrazioni, in tutte le loro forme. Con l'azione e l'intenzione, il pensiero, scrittura, disegno; proseguendo ascendiamo nei colori, nelle note profumate, suoni, emozioni, immaginazioni, sogni e visioni, ..con l'Amore che generiamo e alimentiamo siamo capaci di entrare in contatto col tutto. Sono creazioni quotidiane, in ogni istante dell'esistenza esse formulano la magia del nostro eterno divenire già quaggiù in Terra.
-Diamond Krystall-

Ascensione verso l'esistenza

Quando gli umani sapranno vivere non moriranno più, ma si trasformeranno come la crisalide che si muta in una brillante farfalla.
-Eliphas Lévi-

la Luce abita nei nostri cuori

..gli ho dato una goccia di un vecchio lampadario perché avesse l’arcobaleno. Ha riso felice e mi ha imitata alzando il braccio verso il raggio di Sole per proiettare l’arcobaleno sul muro, ma il raggio era molto piccino.. “cerca la luce” l’ho incitato io. Lui sorridendo si è girato ed ha fatto qualche passo verso di me, ero chinata, ha sollevato il braccio ed ha posizionato la goccia all’altezza del mio cuore, poi si è girato a cercare l’arcobaleno sul muro. Io non vedevo nulla, ma lui sembrava soddisfatto. Gli ho chiesto di farlo ancora, di cercare una nuova luce, è corso dal papà ed ha fatto la stessa cosa..
-V. mamma di I. 22 mesi-
(a cura di Ilaria G. di Green is Good)

l'Alchimista

In quel momento fu come se il tempo si fermasse, e l'Anima del mondo sorgesse con tutta la sua forza davanti al ragazzo. Quando guardò gli occhi di lei, un paio di occhi neri, le labbra indecise fra un sorriso e il silenzio, egli comprese la parte più importante e più saggia del linguaggio che parlava il mondo e che chiunque, sulla terra, era in grado di capire con il proprio cuore. E si chiamava Amore, una cosa più antica degli uomini e persino del deserto, che tuttavia risorgeva sempre con la stessa forza dovunque due sguardi si incrociassero come si incrociarono quei due davanti a un pozzo. Le labbra della giovane, infine, decisero di accennare un sorriso: era un segnale, il segnale che il ragazzo aveva atteso per tanto tempo nel corso della vita, che aveva ricercato nelle pecore e nei libri, nei cristalli e nel silenzio del deserto. Ed era là, il linguaggio puro del mondo, senza alcuna spiegazione, perché l'Universo non aveva bisogno di spiegazioni per proseguire il proprio cammino nello spazio senza fine. Tutto ciò che il ragazzo capiva in quel momento era che si trovava di fronte alla donna della sua vita e anche lei, senza alcun bisogno di parole, doveva esserne consapevole. Ne era certa più di quanto lo fosse di ogni altra cosa al mondo, anche se i genitori, e i genitori dei genitori, le avevano sempre detto che, prima di sposarsi, bisognava frequentarsi, fidanzarsi, conoscersi, e avere del denaro. Ma, forse, chi lo affermava non aveva mai conosciuto il linguaggio universale: perché, una volta che vi si penetra, è facile capire come nel mondo esista sempre qualcuno che attende qualcun altro, che ci si trovi in un deserto o in una grande città. E quando questi due esseri si incontrano, e i loro sguardi si incrociano, tutto il passato e tutto il futuro non hanno più alcuna importanza. Esistono solo quel momento e quella straordinaria certezza che tutte le cose sotto il Sole sono state scritte dalla stessa mano: la mano che risveglia l'Amore e che ha creato un'Anima gemella per chiunque lavori, si riposi e cerchi i propri tesori sotto il Sole. Perché, se tutto ciò non esistesse, non avrebbero più alcun senso i sogni dell'umanità.
-Paulo Coelho-

20 ottobre 2018

Cercare l'Amore in se stessi

..apprezza ciò che sei perché tu sei Amore, quell'Amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove. Accogli ciò che tu sei perché tu sei ciò che cerchi di essere, ciò che tu vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. ..accetta te stesso, Amore del tuo Amore, perché tu sei ciò che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all'Amore che tu emani perché tu sei quell'Amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi.
-Paulo Coelho-

Se aspiriamo ad essere liberi

Aspirate alla libertà? Allora, qualunque cosa vi accada, non lasciatevi turbare né scoraggiare, ma fate in modo che il vostro spirito riprenda a poco a poco il controllo della situazione. Perché solo lo spirito è veramente libero e plana al di sopra degli avvenimenti. Quando ridate allo spirito il suo posto in voi, qualcosa vi dice che nessun ostacolo e nessuna prova possono farvi perdere il vostro equilibrio, la vostra pace e il vostro Amore. E dato che le esperienze luminose da voi fatte in precedenza vi hanno insegnato i valori sui quali potete contare, aggrappatevi a quelle esperienze, non mettete in dubbio ciò che di bello e di grande avete vissuto, ma portatelo con voi come un viatico sul difficile cammino che dovete percorrere. Quando la tormenta sarà passata, vi renderete conto che quelle prove, che avrebbero potuto farvi perdere il coraggio, vi hanno invece rafforzati.
-Omraam Mikhaël Aïvanhov-

Cosa possiamo aver fatto nelle nostre vite passate?

Rivediamo un contesto storico molto particolare che è quello dell’incontro tra i nativi del nord America e dei coloni-conquistatori europei, i primi vivevano con molta armonia naturale una vita semplice e gratificante e oltretutto fortemente radicata a Madre Terra, i secondi sradicati dalla natura, materialisti, veramente poco rispettosi della terra e delle persone che andavano visitando… Gli indigeni, i nativi, cercarono inutilmente di rinsavire lo spirito dell’uomo bianco. Ci furono molte uccisioni sicuramente, anzi ci fu un genocidio ..come al giorno d’oggi molti morti ci sono stati in quello che poi non fu un’incontro ma uno scontro, situazione identica con gli indigeni del sud America e in molte altre zone di questo pianeta. Storia a parte mi è stato posto un quesito importante… Siamo stati anche noi degli assassini? Quante altre volte siamo caduti qui e cosa abbiamo commesso in vite nelle quali avevamo meno coscienza? Secondo la reincarnazione questo possiamo affermare: molto probabilmente non è la nostra prima volta qui, sia come forma umana sia come altre forme, ed è indubbio che in accordo con il proprio stato di maturazione spirituale alcuni tra noi sicuramente avranno avuto bisogno di essere in questi o in simili scenari per apprendere, per acquisire, per redimersi, per svolgere qui in pieno quel sacro percorso conoscenza-consapevolezza-comprensione-coscienza.
-Diamond Krystall-

Nulla e nessuno ti appartiene

Tutto su questa Terra è preso in prestito. Non c'è un ''mio'' o un ''tuo''... c'è solo un ''nostro''. Anche il tempo è preso in prestito. Uccidiamo su di un appezzamento di terreno che appartiene solo alla nostra Madre Terra. Tutto quello che avete è ciò con in quale siete venuti ed è ciò con il quale ve ne andrete... il vostro spirito.
-proverbio dei nativi americani-

Ricchezza materiale o generosità?

Noi siamo poveri perché siamo onesti.
-Oglala Sioux-

Conosci te stessa

E' nostro lo stesso potere.. il lavoro su se stessi, il continuo miglioramento passa soprattutto negli stati iniziali da una sempre più approfondita conoscenza di se stessi, della realtà, della verità e quindi del tutto che è.. Non mancheranno le esperienze mistiche per coloro che sentissero il bisogno del divino..
-Diamond Krystall-

te un altro me, io un altro te

Sentirsi soli ha un doppio significato: per un verso consiste nell’avere coscienza di sé; per l’altro in un desiderio di uscire da sé.
-Octavio Paz-

17 ottobre 2018

Comunicare e sentirsi nel silenzio

La miglior specie d’amico è quel tipo con cui puoi stare seduto in un portico e camminarci insieme, senza dire una parola, e quando vai via senti che è come se fosse stata la miglior conversazione mai avuta.
-Paulo Coelho-

Svelare te stessa

Siamo ingabbiati in un'immagine, in una messinscena. La cosa triste è che le persone sono molto abituate alla propria immagine, crescono attaccate alle proprie maschere, amano le proprie catene, si dimenticano chi sono in realtà, e se cerchi di ricordarglielo loro ti odiano. Come se tu stessi per carpirgli le loro proprietà più preziose. Le persone provano un senso di impotenza e vulnerabilità di fronte alla realtà. Non hanno nessun controllo effettivo su ciò che accade o sulle proprie vite. Anzi, sono loro stesse a essere controllate; non riescono ad andare oltre il proprio televisore. La gente fa resistenza alla libertà perché ha paura dell'Ignoto. Ma è un fatto curioso: l'ignoto una volta era ben noto, è la dimensione a cui appartengono le nostre anime.
-Jim Morrison-

15 ottobre 2018

Sentire profondamente con il cuore

Sensibilità non è fragilità. È incapacità di rimanere in superficie. È andare sempre a fondo. Nelle cose, nelle persone, nelle emozioni.
-Serena Santorelli-

Presenza e comprensione

L'esperienza non è ciò che accade ad un uomo. L’esperienza è ciò che un uomo apprende da ciò che gli accade.
-Aldous Leonard Huxley-

09 ottobre 2018

il miracolo che tieni dentro di Te

Il progresso spirituale di una persona non si misura dai suoi poteri esteriori ma soltanto dalla profondità della beatitudine che essa raggiunge nella meditazione.
Non concentratevi sui poteri e sui miracoli. Il percorso spirituale non è un circo.
Molti si aspettano di vedere miracoli, ma coloro che hanno realizzato Dio non mostrano mai i loro poteri, a meno che Dio gli dica di farlo. La gente non vede che in quella umiltà completa c'è il più grande miracolo! Se dovessi eseguire miracoli in pubblico, potrei attirare folle di seguaci. Ma questa non è la missione che Dio mi ha affidato.
-Paramhansa Yogananda-

Scoprire l'altra te

Guarire è toccare con Amore ciò che abbiamo precedentemente toccato con paura.
-Stephen Levine-

08 ottobre 2018

Cautela e saggezza

Il silenzio più assoluto è d'obbligo
quando ci si trova con persone
che per il loro livello capirebbero
il contrario di ciò che le parole
vogliono significare.
È l'evangelico -non dare le perle ai porci-
A questi è inutile parlare, è dannoso insistere.
Chi ha orecchie da intendere, intenda,
diceva spesso Gesù.
Il saper tacere per l'iniziato è legato
alla sua capacità di valutare la persona
o l'ambiente.
-Amadeus Voldben-

il Bambino cade per imparare a camminare

Siamo angeli caduti in terra dall’eterno senza più memoria: per secoli, per secoli, fino a completa guarigione…
-Franco Battiato-

07 ottobre 2018

lavorare sull'Opera di se stessi

La forza gravitazionale della Luna è sufficientemente potente per influenzare il movimento delle maree sulla Terra.
Bene, il sistema di Gurdjieff insegna che, così come siamo, la “Luna” agisce psicologicamente su di noi.
L’Universo esterno è anche dentro di noi; non fisicamente, ma psicologicamente. L’Uomo è un microcosmo che vive in un macrocosmo.
Così il Lavoro parla della nostra Luna psicologica, come di una poderosa influenza in noi.
Agli inizi del Lavoro, il signor Ouspensky ci disse: “È necessario creare la Luna in noi stessi”. Cosa significa? Significa che è necessario fare qualcosa in se stessi che possa resistere alle influenze della vita.
Se potessimo resistere al solito effetto che la vita giornaliera produce su di noi, creeremmo la “Luna in noi”.
Dobbiamo pertanto isolarci dagli effetti che la vita produce su di noi, non dalla vita. Se non lo facciamo, se viviamo meccanicamente, allora la Luna "ci mangia”.
La vita esaurisce la gente.
Le idee del Lavoro vi proteggono dalla vita e vi aiutano a creare più forza impedendo che la vita, la Luna vi "divori".
Impediscono che la vita vi trasformi in una macchina guidata dagli eventi esterni.
-Maurice Nicoll-

aprire la propria vita all'Amore

Un Amore elevato richiede il tuo essere vulnerabile.
Devi abbattere la tua corazza e questo è doloroso, devi smetterla di essere costantemente sulla difensiva, devi disfarti della tua mente calcolatrice, devi rischiare, devi vivere pericolosamente.
L'altro può ferirti: per questo si ha paura di essere vulnerabili.
L'altro può respingerti: per questo hai paura di innamorarti.
Vedrai la tua immagine riflessa nell'altro, e potrebbe essere qualcosa di orrendo.
Ma evitando le esperienze che la vita ti offre non crescerai mai.
Devi accettare la sfida.
-Osho-

06 ottobre 2018

Desideri all'ennesima potenza

Non si dovrebbe mai desiderare troppo, perché si rischia sempre di ottenere quel che si desidera.
-Ernest Hemingway-

Fonte di vita

L’Amore che porta la vita, la Saggezza che dà la luce, la Verità che dona libertà.
-Peter Deunov-

il Tesoro che sei

Perchè cerchi la gloria, l'applauso, il consenso, l'amore degli altri, la sicurezza emotiva, la distinzione? Perchè ti condanni ad elemosinare un sorriso, un'amicizia, il sesso e la compiacienza di qualcuno, quando esiste una condizione di Essere come quella del sole che vive del proprio splendore? Perchè ti concedi a prodotti volgari quando l'Oro purissimo splende nel fondo della tua caverna?
-Raphael-

30 settembre 2018

Vivere naturalmente

Quanto più uno vive solo, sul fiume o in aperta campagna, tanto più si rende conto che non c’è nulla di più bello e più grande del compiere gli obblighi della propria vita quotidiana, semplicemente e naturalmente. Dall’erba dei campi alle stelle del cielo, ogni cosa fa proprio questo; c’è tale pace profonda e tale immensa bellezza nella natura, proprio perché nulla cerca di trasgredire i suoi limiti.
-Tagore-

Essere capaci e pronti ad una relazione stabile e profonda

Ci sono tante persone che comprendono l’importanza dell’Amore solamente quando è troppo tardi per farsi una famiglia e quando è tanto difficile incontrare il partner che il cuore ha sempre sognato.
Impiegono tanto troppo tempo cercando altro, esperendo tutt’altro dimenticando di dare priorità a ciò che è più importante. Si perdono nelle sconfitte, nelle delusioni, negli errori propri e degli altri..
-Diamond Krystall-

28 settembre 2018

L'infinito mai cesserà

..il perdono deve venire dal profondo dell’Anima, quell'Anima che trasmigra da un corpo all'altro e, a mano a mano che viaggia nel tempo inesistente e nello spazio infinito, seguita ad apprendere…
-Paulo Coelho-

Nella luce

I guerrieri della luce hanno sempre un bagliore nello sguardo. Essi vivono nel mondo, fanno parte della vita di altri uomini. A volte si ritengono incapaci di crescere e sovente si credono indegni di qualsiasi benedizione o miracolo. Non sempre sono sicuri di ciò che stanno facendo. Molte volte trascorrono la notte in bianco, pensando che la loro vita non ha alcun significato. Per questo sono guerrieri della luce. Perché sbagliano. Perché si interrogano. Perché cercano una ragione: e certamente la troveranno.
La gente dice: "È matto." Oppure: "Vive in un mondo di fantasia." O ancora: "Come può confidare in cose prive di logica?" Ma il guerriero continua ad ascoltare il vento e a parlare con le stelle.
Il guerriero della luce crede. Proprio come credono i bambini. Poiché crede nei miracoli, i miracoli cominciano ad accadere. Poiché ha la certezza che il proprio pensiero possa cambiargli la vita, la sua vita comincia a cambiare. Poiché è certo che incontrerà l'Amore, l'Amore compare. Di tanto in tanto, è deluso. Talvolta, viene ferito. E allora sente i commenti: "com'è ingenuo!" Ma il guerriero sa che il prezzo vale. Per ogni sconfitta, ha due conquiste a suo favore. Tutti coloro che credono lo sanno.
Ma il lato peggiore delle parole è costituito dal fatto che ci danno la sensazione di essere in grado di farci capire e di capire gli altri. Perché, appena voltiamo le spalle e ci ritroviamo faccia a faccia con il nostro destino, scopriamo che non sono sufficienti. Conosco una moltitudine di individui che, a parole, sono degli autentici maestri, ma che si rivelano incapaci di vivere ciò che predicano! Inoltre, una cosa è descrivere una situazione, un'altra è sperimentarla. Ecco perché ho compreso da tempo che, quando un guerriero insegue il proprio sogno, deve ispirarsi a ciò che realmente fa, non a quello che immagina di fare.
-Paulo Coelho-

27 settembre 2018

Dalle prime forme di vita

Agendo oltre l'egocentrismo e l'orgoglio c'è questo stato dell'essere anche pacifico e quieto che ci permette di accogliere l'aiuto dell'esistenza, tutta, ..comprendiamo il nostro valore, equo in verità a ciascun'altra individualità, senza superiorità né inferiorità alcuna, e permettiamo a noi stessi di emergere (..emerge il proprio sé oltre la personalità, oltre l'ego, oltre la propria forma umana ecc) con la nostra semplicità e leggerezza; senza pensieri, sensazioni ed emozioni discordanti che minano la nostra essenza e le relazioni col prossimo. Cambia la prospettiva, possiamo finalmente accorgerci della meraviglia che sta nelle nostre vite così piccole eppure così preziose e allo stesso momento ci accorgiamo delle meraviglie che prima passavano inosservate o addirittura disprezzate. Possiamo amarci in completezza, anche nei nostri difetti, solo così potremo attrarre e produrre le migliori energie e aiutarci a migliorare di conseguenza..
-Diamond Krystall-

Umiltà

Vuoi essere un grande? Comincia con l’essere piccolo. Vuoi erigere un edificio che arrivi fino al cielo? Costruisci prima le fondamenta dell’umiltà.
-Sant’Agostino-

Solstizio d'estate

Un velo dorato avvolge la tua Verità, o luminoso Sole. Ti chiedo di rimuovere il velo, o Sole, e di rivelarti a me che sono devoto della Verità, così potrai rivelarmi la tua gloria. O Sole, che viaggi solitario nello spazio, che sei nutrimento e guida di tutti coloro che vivono, o padre degli dei e degli uomini, tu che doni vitalità a tutti gli esseri, degnati di trattenere i raggi abbaglianti, e richiamali a te per un istante, così che io possa vederti attraverso il velo di grazia che ti ricopre. L’Essere supremo che regna in quel Sole lontano ..è lo stesso essere che vive in me. Perché, o Sole, io sono Lui.
-preghiera induista-

Tu sei il cosmo

..il mistico, nel fare la sua richiesta al Cosmico, rivolge la sua coscienza verso l'interno invece di indirizzare il suo appello a un'entità o potere esterno e distante. Il mistico realizza che il Cosmico è in ognuno di noi, non è solo nello spazio. Inoltre, il mistico sa che l'Anima risponderà alla sua richiesta. L'Anima è parte del Cosmico e guiderà automaticamente ognuno di noi.
-Ralph Maxwell Lewis-

26 settembre 2018

Testimoni delle meraviglie quotidiane

..vera felicità e profonda serenità...le trovi con le piccole meraviglie di ogni giorno che solo i nostri cuori semplici e puri riescono a percepire.
-Diamond Krystall-

Incanalare la propria energia

..ogni nostra azione crea la realtà che andiamo vivendo, ogni sentimento, emozione, pensiero, movimento spirituale, anche il verbo e le parole sono correnti d'energia che l' Anima è capace di muovere ad ogni suo desiderio..
-Diamond Krystall-

25 settembre 2018

Entrare nel flusso evolutivo dell'Amore

Eravamo agli inizi del 2012, un anno nel quale secondo molti sarebbero dovuti accadere eventi straordinari e rivoluzionari. In verità apparentemente è cambiata parte della volta celeste nella quale, secondo la nostra prospettiva di terrestri, il Sole si muove... Sostanzialmente in questi primi anni acquariani la Terra ha visto arrivare a sé energie nuove che sicuramente possono in questa era dell'acquario stimolare efficacemente i più sensibili e ricettivi. I pianeti, le stelle ecc hanno una sicura influenza sulla nostra vita...ma il cambiamento semmai avviene negli individui non nelle masse, accade prima dentro i singoli viventi e non nella società umana, questa in realtà in questi anni e maggiormente in quelli che verranno, verrà sempre più soggetta a potenziali condizionamenti e limitazioni, compito di ciascuno di noi sarebbe quello di sintonizzarci il più possibile su queste nuove energie e ottenere quindi maggiori forze e aiuti per compiere il proprio cammino esperenziale qui in Terra.
-Diamond Krystall-

Ho incontrato l'Amore

Stasera, ritengo conclusa la mia ricerca. Non posso restare indifferente con ciò che ho sentito in noi..
Grazie.
-Diamond Krystall-

Sostieni l'infinito

..prima di tutto non amare la forma temporanea che sto animando, non ti unire a ciò che è mortale, eppure sì possiamo ammirare i templi dei nostri spiriti e prendercene cura ma diamo la priorità a ciò che siamo veramente e saremo nell'eternità. Mi hai dimostrato di riuscire a sentire oltre le apparenze, di non avere paura d'incontrare assieme le nostre essenze e di non temere di lasciare andare questa sacra terra... Non guardare ai nostri corpi, impegnati, vinci le resistenze di quest'ultime catene. Alleggerite possiamo innalzarci assieme verso la nostra fusione...ma quaggiù non ti confondere col materialismo, meglio benedire col nostro Amore questa preziosa terra, viverla luminosamente e procedere con sempre più maturità oltre qualsiasi limite e illusione. Forma e sostanza, contenitore e contenuto; stiamo imparando che l'Amore è immortale e anche la nostra unione può esserlo se si basa su questo stesso Amore.
-Diamond Krystall-

Accendere la propria coscienza

Credo che portiamo dentro di noi una scintilla di quella Luce eterna che deve brillare alla base dell’essere e che i nostri deboli sensi immaginano solo da lontano. Dobbiamo lasciare che questa scintilla dentro di noi diventi fiamma per realizzare il divino in noi. È il nostro compito più elevato.
-Johann Wolfgang Goethe-

Tutte noi assieme

..il discepolo di un insegnamento spirituale impara a entrare in relazione con tutte le forze vive della natura. Quando al mattino apre la finestra, inizia salutando il cielo, il Sole… Alza la mano per dire buongiorno al giorno e a tutta la creazione, e con quel gesto stabilisce già un contatto. Agli alberi, alle pietre e al vento dice: «Salve! Salve!», ed essi gli rispondono. Saluta anche gli angeli dei quattro elementi: gli angeli della terra, dell’acqua, dell’aria e del fuoco, ma anche gli gnomi, le ondine, i silfi e le salamandre, e tutti si mettono a cantare e a danzare: sono felici! Sin dal mattino, salutando la natura, sentirete che interiormente qualcosa si equilibra, si armonizza. Molte oscurità e pesantezze vi lasceranno, semplicemente perché sarete entrati in contatto con la creazione e con tutte le entità che la abitano..
-Omraam Mikhaël Aïvanhov-

Dinanzi te stessa

La forza che ti oppone resistenza è parte di te stessa, se all’inizio del cammino hai dovuto fronteggiare condizionamenti e influenze esterne adesso invece sei a tu per tu con la te stessa indolente e reticente, questa si è talmente accomodata nella routine quotidiana che quasi smarrisci quel desiderio del cuore che ti portò fino a qui.
-Diamond Krystall-

Librati nell'aria

Qualcosa sta per cedere
riesco a sentirla arrivare
penso di sapere cosa significa
non ho paura di morire
non ho paura di vivere
e quando sarò disteso sulla mia schiena
spero di sentirmi come mi sono sentito
e la difficoltà penetra
hai bisogno di un po' di protezione
diventa sensibile più della pelle
voglio che tu sappia
che non hai più bisogno di me
voglio che tu sappia
che non hai bisogno di nessuno,
né di nient'altro affatto
chi può dire dove ti porterà il vento
chi può dire cosa sarà a distruggerti
io non so, in quale direzione soffierà il vento
chi può sapere quando il tempo giusto è arrivato
non voglio vederti piangere
io so che questo non è un addio
è estate, posso assaggiare il mare salato
c'è un aquilone spinto fuori controllo nella brezza
io mi chiedo cosa succederà a te
tu ti chiedi cosa è successo a me
sono un uomo, non sono un bambino
un uomo che vede
l'ombra dietro ai tuoi occhi
chi può dire dove ti porterà il vento
chi può dire cosa sarà a distruggerti
io non so, in quale direzione soffierà il vento
chi può sapere quando il tempo giusto è arrivato
non voglio vederti piangere
io so che questo non è un addio..
-Paul David Hewson-

Canta una semplice melodia

..la maturazione dell’Essere è possibile solo grazie all’Amore, se qualcuno resta chiuso e impermeabile a tutti quanti gli aspetti dell’Amore non potrà evolvere verso quel miglioramento che conduce al vero benessere.
-Diamond Krystall-

figli dell’Amore

..I vostri figli non sono figli vostri... sono i figli e le figlie della forza stessa della vita nascono per mezzo di voi, ma non da voi dimorano con voi, tuttavia non vi appartengono potete dar loro il vostro Amore, ma non le vostre idee potete dare una casa al loro corpo, ma non alla loro Anima, perché la loro Anima abita la casa dell'avvenire che voi non potete visitare nemmeno nei vostri sogni potete sforzarvi di tenere il loro passo, ma non pretendere di renderli simili a voi, perché la vita non torna indietro, né può fermarsi a ieri. Voi siete l'arco dal quale, come frecce vive, i vostri figli sono lanciati in avanti. l'Arciere mira al bersaglio sul sentiero dell'infinito e vi tiene tesi con tutto il suo vigore affinché le sue frecce possano andare veloci e lontane lasciatevi tendere con gioia nelle mani dell'Arciere, poiché egli ama in egual misura le frecce che volano e l'arco che rimane saldo…
-Kahlil Gibran-

21 settembre 2018

Fai buon viaggio..

Anticamente il nostro popolo non era istruito. Non poteva imparare né da libri né da maestri. Tutta la sua saggezza e il suo sapere gli erano stati dati in sogno. Aveva studiato i suoi sogni. Ne aveva attinto forza. E’ così che prese coscienza della sua potenza.
-Ojibway-

Accettare la rivoluzione nella propria vita

La verità passa per tre gradini: prima viene derisa e ridicolizzata, poi viene ferocemente contrastata, infine viene accettata come palese ovvietà.
-Arthur Schopenhauer-

Al centro del tuo sentiero

Ciò che Tu vuoi non è sempre ciò che il tuo corpo desidera. Quando il tuo corpo desidera qualche cosa , fermati e domandati se tu veramente desideri quella cosa. Perché tu sei Dio, e vuoi soltanto quello che Dio vuole. Perché questo avvenga, è necessario che tu ricerchi nelle profondità del tuo essere per trovare Dio in te stesso e per udire la sua voce che è la tua voce.
Non confondere i tuoi corpi con te stesso: né il corpo fisico, né quello astrale, né il mentale. Ciascuno di questi pretenderà di essere il Sé, per ottenere quanto desidera. Tu, invece, devi conoscerli tutti e conoscere te stesso quale loro padrone.
Quando c’è un lavoro da compiere, il corpo fisico vuole riposare, andare a passeggio, mangiare o bere; e l’essere che non sa dice a se stesso: ‘’io voglio fare queste cose e devo farle’’. Ma il saggio dice: ‘’chi desidera non sono io, e bisogna che aspetti un poco’’. Spesso, quando si presenta l’occasione di aiutare qualcuno, il corpo suggerisce subito: ‘’quanta fatica sarà per me, lasciamo che lo faccia qualcun altro!’’. Ma l’essere risponde al suo corpo: ‘’Tu non mi ostacolerai nel compiere un’opera buona!’’. Il corpo è un animale al tuo servizio, è il destriero sul quale cavalchi. Perciò trattalo bene e abbine cura! Non strapazzarlo, nutrilo opportunatamente, soltanto con cibi e bevande puri, mantienilo sempre scrupolosamente pulito, libero dalla più piccola macchia di sudiciume. Perché senza la perfetta pulizia e la perfetta salute del corpo, non potrai compiere l’arduo lavoro di preparazione, non potrai sopportare lo sforzo incessante che esso richiede. Ma devi sempre essere tu che padroneggi quel corpo e non il contrario.
Il corpo astrale ha i suoi desideri, in grande quantità: vuole che tu vada in collera, che tu dica parole violente, che tu sia geloso, avido di denaro, invidioso della roba altrui, che ti lasci sopraffare dallo sconforto. Esso desidera tutte queste cose e molte altre ancora, non perché voglia farti del male, ma perché ama le vibrazioni forti, dunque anche violente e gli piace cambiarle continuamente. Ma tu non vuoi nulla di tutto ciò e, perciò, devi discernere tra i tuoi bisogni e quelli del tuo corpo.
Il tuo corpo mentale desidera considerarsi orgogliosamente separato dagli altri, pensare molto a sé e poco al prossimo. Anche quando tu l’abbia distolto dagli interessi mondani, esso cercherà ancora di essere egoisticamente calcolatore e di farti pensare al tuo interesse anziché al lavoro del Maestro e all’aiuto da dare agli altri. Quando mediti, cercherà di farti pensare alle molte e diverse cose che esso desidera, anziché all’unica cosa che tu vuoi! Ma tu non sei questa mente: essa è tua perché tu te ne serva, e anche in questo è necessario discernimento.
Quattro sono i requisiti per raggiungere il sentiero:
-discernimento
-assenza di desiderio
-retta condotta
-Amore
‘’…Ci sono delle cose più grandi di queste, cose reali e durature e, non appena le avrai viste, non desidererai più le altre…’’
Ma un affamato non si sazia guardando il cibo e dicendo che è buono; bisogna che egli stenda la mano e mangi. Allo stesso modo, non basta che tu ascolti le parole del Maestro; devi metterle in pratica, prestare orecchio a ciascuna parola, porre in atto ogni suggerimento.
-Kut Humi, Jiddu Krishnamurti-

Vivere rispettando gli altri esseri viventi

Vivere in armonia significa anche rispettare il più possibile la natura, trovarsi con la libertà di scegliere come vivere in questa natura nella quale siamo immersi è una responsabilità in più che la forma umana ha su questo pianeta. Ci sono stati nella nostra storia periodi molto difficili nei quali a malincuore alcuni di noi si ritrovarono costretti a scegliere tra poche e difficili opzioni pur di sopravvivere, inconsapevolmente stavano iniziando un vortice dal quale tuttora siamo ancora condizionati… ma i cuori più sensibili emergevano sempre grazie alla loro delicatezza e al loro Amore per il tutto.. e sono arrivati sino a qui. Oggi in una condizione migliore abbiamo molte più possibilità, possiamo allo stesso tempo prendere d’esempio e vivere al massimo delle proprie capacità rispettando tutto ciò che incontreremo in questo grembo materno chiamato Terra. I nativi americani vivevano a stretto contatto con la natura e i suoi regni, ne rispettavano ogni parte e ogni frammento, se ne servivano con Amore e consapevolezza cercando sempre di nuocere il meno possibile a Madre Terra vivendo semplicemente e in modo naturale, ecologico e rispettoso. Se quelli autentici fossero sopravvissuti avrebbero appreso nozioni superiori che noi stiamo iniziando ad apprendere adesso come il vegetarismo ecc…purtroppo la paura di ciò che è diverso e che non si conosce ha soppresso questa realtà indigena e non ha permesso uno scambio reciproco, ma resta la loro cultura in dono all’umanità, almeno noi da questa possiamo apprendere e arricchire così la nostra civiltà sempre più scordata dall’armonia che questo pianeta vorrebbe sentire risuonare nell’Universo. Se anche tu credi o magari riesci anche a sentire che la natura è viva e sensibile allora cerca di migliorare il rapporto che ci lega, di fare la tua parte, di ristabilire un contatto intimo con essa, di volergli bene, rispettarla e amarla sempre anche quando inevitabilmente ti servi di alcuni suoi frutti per continuare a custodire la meravigliosa Anima che sei.
-Diamond Krystall-

Sensibilità, riconoscenza, gratitudine, rispetto ..Amore

Amico, guardami!
Sono qui a supplicarti per la tua veste.
Sono qui per te:
per il tuo legno, i tuoi rami,
la tua corteccia, le tue radici.
Sono qui perché tu abbia pietà di noi.
Tu ci dai generosamente la tua veste
e io sono qui a implorarti per questo,
tu che dai lunga vita.
Per te io farò un cesto
con le tue radici.
Ti imploro, amico:
non provare collera
per quello che farò.
E dillo ai tuoi fratelli
perché sono qui.
Amico, proteggimi!
Amico, allontana la malattia da me
e la morte in guerra.
-Kwakiutl-

Meravigliarsi del miracolo vivente

...Nella vita di un indiano c'era un dovere, del cui adempimento non si scordava mai: era il dovere di onorare ogni giorno l'eterno ed invisibile con la preghiera. sempre, quando egli incontra, durante la caccia quotidiana, un'immagine di bellezza che impone profondo rispetto: un arcobaleno davanti ad una nube nera carica di pioggia sopra le montagne, una cascata bianco-schiumante nel cuore di un verde precipizio; un'ampia prateria, irradiata dal rosso intenso del tramonto, il cacciatore pellerossa rimane fermo un istante, in atteggiamento di adorazione. Tutto quello che fa, ha per lui un significato religioso. Egli sente lo spirito del creatore in tutta la natura, e crede fermamente che la forza interiore che riceve provenga da lui. Egli rispetta l'immortale nell'animale, suo fratello, e questo profondo rispetto si prolunga spesso a tal punto che egli adorna con colori simbolici o con piume la testa di un animale abbattuto. Poi tiene in alto la pipa colma, quale segno dell'aver liberato in modo onorevole lo spirito del fratello, il cui corpo era stato costretto ad uccidere, per continuare a vivere egli stesso...
-Ohiyesa, Dakota Santee-

Superpoteri?

Il potere di un guaritore non deriva da alcuna abilità speciale, ma dal mantenere il coraggio e la consapevolezza di incarnare ed esprimere il potere di guarigione universale che ogni essere umano possiede naturalmente.
-Eric Micha'el Leventhal-

Risveglio universale di massa

Una delle tante Ere che si sono avvicendate su questo pianeta e su molti altri qui nei dintorni… la nuova Era, quella dell'Acquario.. Questa pare particolarmente ricca di preziose energie...di questo dobbiamo esserne grati davvero ma credo che solo i singoli possano trarne i migliori benefici. Al momento, come umanità, su questo pianeta siamo parecchio indietro, e va bene così, accettiamo ciò perché fa parte della caratteristica di questa scuola Terra ..altroché risveglio globale di massa.. solo se ci poniamo sulla frequenza corretta di queste energie cosmiche sapremo nutrirci in pieno di ciò che ha da offrirci questa disposizione astronomica e planetaria. Siamo qui anche per questo.
-Diamond Krystall-

Risvegliarsi all'esistenza

L'individuo ordinario che non comprende da sè stesso la sua vera natura, sperimenta la sofferenza. Ciascun essere vede le cose differentemente condizionato dalle proprie inclinazioni, preferenze, desideri. Quando non c'è più attaccamento verso un'immagine soggettiva della realtà, accade che quell'immagine si dissolve, non si è più condizionati dalle inclinazioni personali e ci si risveglia dal sogno.
-Padmasambhava-

20 settembre 2018

La legge che regola ciascuna vita

..ci sentiamo i padroni della creazione, mentre in realtà siamo soltanto un ingrediente dell’ordine cosmico. Possiamo solo scegliere di vivere in opposizione ad esso, o in armonia con esso. Non possiamo però aspettarci di poter vivere interiormente ed esteriormente in armonia se infrangiamo continuamente le leggi dell’ordine della vita universale..
-Kurt E. Schweighardt-

18 settembre 2018

La distrazione della civiltà industrializzata

Ormai nessuno ha più tempo per nulla.
Neppure di meravigliarsi, inorridirsi, commuoversi, innamorarsi, stare con se stessi.
Le scuse per non fermarci a chiedere se questo correre ci rende felici sono migliaia,
e se non ci sono, siamo bravissimi a inventarle.
-Tiziano Terzani-

Noi e loro

I numeri primi sono divisibili soltanto per 1 e per sè stessi. Se ne stanno al loro posto nell’infinita serie dei numeri naturali, schiacciati come tutti fra due, ma un passo in là rispetto agli altri. Sono numeri sospettosi e solitari e per questo Mattia li trovava meravigliosi. Certe volte pensava che in quella sequenza ci fossero finiti per sbaglio, che vi fossero rimasti intrappolati come perline infilate in una collana. Altre volte, invece, sospettava che anche a loro sarebbe piaciuto essere come tutti, solo dei numeri qualunque, ma che per qualche motivo non ne fossero capaci.
-Paolo Giordano-

smarrire la consapevolezza di essere Anima

..Se una sa tutto del mondo, ma perde se stessa, allora perde anche quello che sa..
-Gnosi cristiana-

muoversi nell'Amore

Confidiamo nel giorno che prima o poi arriverà per ciascuno di noi; è quel giorno nel quale inizieremo a sentirci in pace con il proprio Sé, con tutta la famiglia umana e con tutte le altre creature! Condividiamo lo stesso pianeta.. sarebbe tanto importante essere più uniti, ognuno di noi potrebbe essere sempre più Amore ..per alcuni di noi sì potrà avvenire più avanti ma spero nessuno si arresti fermo ad aspettare ma si metta già in movimento a prescindere..
-Diamond Krystall-

Unire la propria luce

..Nell'unione dei Cuori
con la libertà del Vento
con la luce delle Stelle
con il potere della Terra
con la forza delle Acque
scelgo di creare l'Unità
nell'Onda Cosmica della Luce Pura..
-Custodi della Terra-

sacrificarsi per Amore

Compiuto ch'ebbe il trentesimo anno, Zarathustra abbandonò patria e lago natio, e andò sulle montagne.. Qui gustò il suo spirito e la sua solitudine, per dieci anni, senza stancarsene. Ma alla fine il suo cuore si trasformò e un mattino egli si alzò con l'aurora, andò dinnanzi al Sole e gli parlò.
"Grande astro! Cosa sarebbe la tua felicità se non avessi coloro ai quali risplendi!
Per dieci anni sei venuto quassù alla mia caverna: saresti saturo della tua luce e di questo cammino senza di me, della mia aquila e del mio serpente.
Noi però ti abbiamo atteso ogni mattino, ti abbiamo alleggerito della tua sovrabbondanza e di ciò ti abbiamo benedetto."
-Friedrich Nietzsche-

16 settembre 2018

Rispettarsi a vicenda

Le compagnie più piacevoli sono quelle nelle quali regna tra i componenti un sereno e reciproco rispetto.
-Flavio Mossini-

..il tuo Spirito è Santo

Il frutto dello Spirito Santo è amorevolezza, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé.
-Paolo di Tarso-

il passaggio delle vite

Io vado, Io tornerò..
-Diamond Krystall-

il Sole dietro le nuvole

L'energia del Sole è dovunque, quando piove l'aria è particolarmente ionizzata, l'energia è palpabile, suona, canta, e si mostra con bagliori di luce, è bellissimo, la sua energia ridistribuisce l'acqua su tutta la Terra e così viene abbeverata, si purifica e tutto si rigenera, la vergine argilla si fa viva ed inizia la vita.. noi respiriamo a pieni polmoni tutto questo bene, sempre!!
-Diamond Krystall-

corrispondenza d'Amore

Dove c'è Amore si crea uno spazio potenzialmente infinito, proprio come un Universo che assieme alle sue tante galassie è in continua espansione, e che si guardi nel Cosmo o dentro al tuo Cuore questo accade sempre ..e sempre accadrà..
-Diamond Krystall-

15 settembre 2018

Un segnale stradale rotto..

Se tu vuoi percorrere un cammino per giungere ad una destinazione e incontri dei segnali stradali sbagliati, altri consumati e incomprensibili, altri rovinati dal tempo e dalla incuria, altri che ti portano altrove perché messi lì solo per deviarti o per semplice errore e ignoranza di chiunque altro li ha posti, se chiedi indicazioni e dinanzi a te si presentano persone corrotte opportuniste pericolose confuse incompetenti, che non sono riuscite a procedere nei loro buoni intenti, persone possedute da istinti di bassa levatura ..tutto questo significa forse che quel cammino è sbagliato?! Oppure può significare semplicemente che la direzione è quella giusta ma che la maggior parte della società ha perso il lume della ragione? Un consiglio..il solito..ascolta il tuo cuore, sii libero e prosegui nel cammino che senti migliore, nel cammino che tra i tanti senti il migliore per te.
-Diamond Krystall-

Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che entrano per essa; quanto stretta invece è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e quanto pochi sono quelli che la trovano!
-vangelo di Matteo-

La percezione è condizionata dalla propria comprensione

Ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo.
-Arthur Schopenhauer-

 
Creative Commons License
Drawings & Writings by Daniele Bertoni is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work of the author .
Permissions beyond the scope of this license may be available at www.lookadream.com .