12 novembre 2017

L'umanità prima della parola

Gli esseri umani inventarono e organizzarono la parola per sopperire alla sempre più dilagante incapacità di comunicare con le vie naturali della forma umana. In origine quando i primi umanoidi vennero perfezionati erano capaci di comunicazioni psichiche e altre varianti paranormali. Si narra che l’intuizione, la percezione, la sensibilità erano a livelli sconosciuti ai giorni d’oggi. Si narra che gli umani potevano comunicare mediante l’immaginazione, essi leggevano i pensieri; questi apparivano come immagini fisse o in movimento, leggevano le sensazioni, le emozioni, le volontà, il passato che era stato vissuto e quel futuro prossimo che poteva essere previsto. Gli esseri umani non parlavano ma a volte cantavano, suonavano, dalle loro labbra uscivano solo suoni celestiali, perfette armoniche che vibravano dritte ai cuori, non schemi di lettere ma insiemi melodiosi di note. La comunicazione umana era composta da suoni, profumi, sensazioni, emozioni, immagini. Incontravi una persona e la vedevi nella sua interezza, eri in connessione con tutte e bastava uno sguardo per vedere ciò che si provava a vicenda e ciò che ci si voleva dire appariva come una scena di un film muto, accompagnato da una musica paradisiaca, un film muto ma a colori, anzi bagliori colorati. L’immaginazione e la sensitività erano talmente acuite da non rendere necessaria alcuna frase né alcuna parola, queste non erano necessarie per intenderci a vicenda..anzi sarebbero state di disturbo, fonte di interferenza.

11 novembre 2017

La guarigione del ventre femminile

Quando una donna fa l'amore con peni compulsivi ed egoisti, che non sanno essere presenti amorevolmente dentro la sua pancia, sta accentuando la ferita".
La pancia, l'utero femminile, è stato aggredito per migliaia di anni, dal mondo maschile e dalla sua energia razionale che ha dominato la civiltà, staccata dal cuore e dalla madre terra.
Ancora oggi è stato aggredito terribilmente nella nostra "avanzata" civiltà. Viene aggredito quando l'uomo continua a usarlo per scaricare tutta la sua frenesia mentale, quando tanti e tanti uomini si masturbano nel ventre di una donna e questo lo chiamano fare l'amore.
E la propria donna, quando permette che ogni uomo entri dentro di lei, e quando lei stessa copia i modelli sessuali mascolinizzanti, si rivolge ad una sessualità superficiale (clitoridiana) e diventa quel tipo di donna, così comune oggi, che utilizza attivamente la sessualità disgiunta dal sentimento.
È stato aggredito naturalmente negli ospedali, nel cosiddetto " parto tecnologico " dominante oggi, dove tante e tante donne chiuse in modo innaturale sono soggette all'atrocità dell'episiotomia e altre aberrazioni mediche, nell'interesse della " efficacia Tecnica ".
Si aggredisce il ventre femminile, quando si è fatto credere alla donna che la sua regola è un disturbo, un fastidio " che deve soffrire " e che le impedisce di agire su un piano di " uguaglianza " con l'uomo, mentre l'ha fatta separare dal momento sacro che è il ciclo mestruale per allontanarsi e persino ripudiare il suo stesso sangue.
Una serie senza fine di aggressioni di una civiltà maschile che, dal suo "Onnipotente" emisfero sinistro, ha commesso e continua a commettere per controllare e schiacciare la dea, che ha temuto e non ha capito. Non c'è da stupirsi che la nostra civiltà stia distruggendo la terra, essendo la terra l'espressione per eccellenza dell'energia della donna.
La Dea è l'energia femminile ed è legata al potere della sua pancia, che guarisce, la lega direttamente con l'energia del cuore e con la presenza dell'essere, del tutto.
E ' necessario che il ventre femminile sia guarito da tutto il dolore, da tutto il terrore e da tutto il rancore, dal karma collettivo, da migliaia di anni di schiacciamento delle donne, di disprezzo e di aggressione alla dea.
Lo stesso atto sessuale, nella forma tantrica, è una potente forma di guarigione. Il contatto con il pene di un uomo che è guarito o che è sulla via cosciente di guarigione, che ha aperto il suo cuore, che ha integrato in sé l'energia femminile, l'energia della Dea, inizia, tuttavia, a purificare Il ventre femminile.
Inizia a darle "nuove informazioni", questa volta dalla considerazione, dall'amore. Ecco perché è molto importante per ogni donna sulla via della guarigione cosciente, essere attenta nelle sue relazioni. Non si tratta di repressione, di negare ora il diritto di libertà sessuale, così faticosamente raggiunto; ma di una presa di coscienza di "quello che stiamo facendo".
Guarire la mente è guarire il corpo, la donna deve "abbracciare il suo drago", rendersi consapevole della sua ferita e guarirla attraverso il perdono cosciente. Non si tratta di creare colpevoli. La guarigione dell'essere umano richiede che capiamo che la nostra storia è una storia collettiva, è la storia del risveglio della coscienza, e in quella storia siamo stati tutti coinvolti in molte vite, a volte facendo una cosa e a volte altre.
La stessa cosa richiesta per la guarigione del pianeta è che l'uomo apra il suo petto e integri la donna dentro di lui, e quella stessa guarigione richiede che la donna curi la sua ferita attraverso la comprensione di se stessa.
-Keshavananda-

Volevo dire "due" cose a riguardo di questo scritto, nel senso che a livello di cuore l'ho molto sentito e mi ci ritrovo abbastanza, tuttavia alcune frasi mi piacerebbe precisarle meglio, sempre rispetto al mio sentire: 1) quando parla di "peni compulsivi ed egoisti che non sanno essere presenti amorevolmente", io aggiungerei anche "inconsapevoli" nel senso che alcuni fanno volontariamente e coscientemente così, altri secondo me sono come "risucchiati" , almeno in parte, da ciò che domina a livello sociale. 2) Quando parla di "aggressione da parte del mondo maschile" secondo me è bene sottolineare che un mondo maschile così detto patriarcale, in cui l'energia maschile è stata detronizzata, staccata dal suo femminile, come ben dice anche l'articolo, e portata ai suoi estremi, agli eccessi.. quindi è un mondo maschile non vero, ma deformato, non è vera energia maschile, ma una sua caricatura in eccesso o una sua distorsione. 3) Quando parla delle donne che copiano modelli mascolinizzanti, io qui di nuovo specificherei "patriarcalizzati", ci sono donne che hanno una energia sessuale che potremmo definire più mascolina, ma è nella loro natura, dipende... eviterei anche di parlare di "tipologie" di donne (per esempio la femminista incazzosa, o la manager mascolina eccetera) perché li vedo come degli stereotipi molto chiusi, e alcune donne possono passare fasi del genere, esagerate in un senso, ma appunto hanno anche altro, oppure avere un archetipo che sta agendo in modo dominante... a livello comportamentale può sembrare lo stesso, ma il linguaggio crea ed eviterei di chiudere le donne in etichette. 4) quando parla di "utilizzo della sessualità disgiunta dal sentimento" anche qui farei delle precisazioni: ciò che trovo negativo è che questo aspetto sia dilagante e che diventi un modello. Secondo me è in un certo senso aberrante che ci siano dei modelli da "seguire" e che alcuni di questi diventino dominanti, perché imposti in modo diretto o in maniera più subliminale, quindi se prima la Venere nella donna era da condannare, adesso, se non se ne ha in eccesso, ci si sente delle sfigate. E questo per fare un esempio, ce ne sono molti altri (dalle imposizioni religiose, dal modello dominante eterosessuale e via discorrendo). La disgiunzione dal sentimento, se è consapevole e scelta, può anche andare bene per chi la vuole fare, basta che ci sia consenzienza e rispetto reciproco. Inoltre, la disgiunzione dal sentimento può avvenire in molti modi, oppure può esserci sentimento ma essere cmq una relazione non sana, dipende... io anche qui non creerei dei modelli giusti e modelli sbagliati. Diciamo però che in larga scala c'è un approccio alla sessualità che si basa su forme di potere o di compensazione di vuoti psicologici. 5) E per concludere, che se è vero che sento molto l'aspetto femminile dell'esistenza incarnato nelle donne in connessione con il nostro ventre ed il nostro cuore, nello stesso tempo rifuggo quella concezione che vede il femminile solo nella materia , e quindi nella Terra, e il maschile nel cielo (mente spirito) perché il femminile è molto di più, molto di più dell'archetipo della Madre intesa appunto come Madre Terra . Sento fortemente anche l'aspetto celestiale e spirituale del femminino, come una sorta di grande utero cosmico, di Nero onnipervadente da cui tutto scaturisce e da cui tutto emana, di Caldo Nulla, di Femminilità Celeste e Metafisica.
-Irina Bosco-

04 novembre 2017

l'unità per l'Amore

La potenza del risveglio femminile corrisponde al cuore e colpisce uomini e donne allo stesso modo. Siamo nati con due possibilità: l'Amore e la paura, e questa forza femminile sta sollecitando la trasformazione della paura in Amore.
-Marco Montagna-

Convivere con compassione e comprensione

Ho scoperto presto che non si può cambiare il mondo. Il meglio che si possa fare è imparare a convivere in equilibrio con esso.
-Henry Miller-

Sostenere se stessi

È facile amare qualcun altro, ma amare ciò che sei, quella cosa che coincide con te, è esattamente come stringere a sé un ferro incandescente: ti brucia dentro, ed è un vero supplizio. Perciò amare in primo luogo qualcun altro è immancabilmente una fuga da tutti noi sperata, e goduta, quando ne siamo capaci. Ma alla fine i nodi verranno al pettine: non puoi fuggire da te stesso per sempre, devi fare ritorno, ripresentarti per l’esperimento e sapere se sei realmente in grado d’amare. È questa la domanda: Sei capace d’amare te stesso?
-Carl Gustav Jung-

Noi siamo eternità

Solo ciò che è eterno è reale. Tutti i contenuti dell’universo oggettivo, compresi quindi l’Io e le nostre personalità evanescenti, sono effettivamente un’illusione temporanea. La sola realtà è la causa che li produce.
-Eléna Petróvna Blavatsky-

il tempio naturale

Non abbiamo bisogno di templi, chiese o moschee, quelle sono invenzioni di uomini che cercano potere su altri uomini: la natura ha creato per tutti, gratuitamente, il più bel tempio del mondo: il bosco.
-Samarah Matesic-

05 ottobre 2017

Angeli che amano..

..le Anime di cuore che hanno iniziato se stesse al cammino della luce hanno ben poco, ma sono immensità infinita. Se ancora gli è restato qualcosa ben presto quel che hanno lo esauriranno sempre più, perché questi angeli sacrificano ciò che hanno, lo donano con saggezza e Amore, tengono per sé lo stretto necessario per vivere, l’essenziale. Queste nobili anime troveranno sempre qualcuno a cui donare e donarsi poiché vedono e sentono. Queste anime sono come il Sole che come le altre stelle esaurisce la propria momentanea manifestazione trasmutando se stesso verso una nuova forma ancora più capace e potente. Non lo fanno per ottenere qualcosa, non anelano ad alcun merito, non bramano nessun tornaconto, non vi sono condizioni né ambizioni personali, non sono controllate dai desideri dei sensi e non sono nemmeno più interessate dal karma; vi è l’essere amorevole gratuito e spontaneo, talmente profondo e viscerale che diviene unico motivo dell’esistenza tutta. Così ogni singola vita ci si accorda liberamente come inevitabile particella dell’essere Amore ..innato e immortale… sono anime ricche di Amore.. si liberano nell’Amore..

affidarsi all'Amore

Amare se stessi e amare il prossimo non è semplice, io credo che tutti noi stiamo vivendo questa vita proprio per imparare ad amare.
Vivendo tutti noi impareremo molto meglio come amare veramente noi stessi e chi abbiamo accanto.
L’Amore, in tutti i suoi aspetti, per me è lo scopo del vivere e auguro a tutti noi di riuscire a continuare a credere all’Amore e di riuscire ad incontrare quello vero nonostante ciò che abbiamo vissuto di triste.
Alle giovani anime consiglio di fare piano, non bisogna avere fretta in Amore, procedete lentamente e aspettate il momendo buono per donarvi completamente, attendete un cuore che vi dimostri vero Amore nel tempo..
..l’Amore è raro ma esiste...

Padre e Madre

Qui in terra… tu credi che Dio si manifesti solo come energia maschile? Oppure Dio si può manifestare sia come maschile e sia come femminile? Dio ha un solo genere secondo te, oppure può essere entrambi allo stesso tempo?
Risentiamo di una cultura maschilista e limitata in questo senso anche religioso, ci siamo fatti l'idea che Dio sia esclusivamente un padre, ma il divino potrebbe non avere limiti né confini in tal senso, ed essere allo stesso tempo padre e madre..

Rinnovato candore

All’improvviso tutto si fece candido e trasparente, soffice e leggero, non contava più alcun trascorso, adesso neanche gli innumerevoli passati potevano in alcun modo pesare sul mio cuore, tutto mutava in pace e serenità..comunione e Amore profondo e immenso.

La verità del tutto

“Dio esiste.” ... “Dio non esiste.”
Entrambe queste affermazioni sono vere. Quando raggiungerai l’essere autentico e libero scoprirai una coscienza talmente ampia da contenere il tutto nelle sue molteplici prospettive, nelle sue molteplici consapevolezze, e il tutto è addirittura in equilibrio. Anche se non ti sembra in questo tutto in continua evoluzione ogni realtà convive con sorprendente ordine e incredibile armonia.

16 settembre 2017

I sogni e i loro tempi

Puoi anche dimenticarti dei tuoi sogni, ma loro non si dimenticano di te. Ed alcuni di loro si realizzano quando ormai non ci pensavi più.
-Antonio Curnetta-

Lasciare andare le abitudini poco utili

C'è un tempo in cui devi lasciare i vestiti, quelli che hanno già la forma abituale del tuo corpo e dimenticare il solito cammino, che sempre ci porta negli stessi luoghi. È l'ora del passaggio: e se noi non osiamo farlo, resteremo sempre lontani da noi stessi.
-F. Pessoa-

sesso, Amore, compassione

Occorre prender nota di queste tre cose: l'Amore più basso è sesso, è fisico e l'Amore più elevato e raffinato è compassione. Il sesso è al di sotto dell'Amore, la compassione ne è al di sopra; l'Amore è esattamente nel mezzo. Pochissime persone conoscono cos'è l'Amore. Il novantanove per cento delle persone, sfortunatamente, considerano Amore la sessualità ma non lo è. La sessualità è estremamente animale, di certo possiede la potenzialità di crescere e diventare Amore, ma non è vero Amore, è solo un potenziale. Se diventi consapevole, attento, meditativo, allora il sesso può essere trasformato in Amore. E se il tuo essere meditativo diviene totale, assoluto, l'Amore può essere trasformato in compassione. Il sesso è il seme, l'Amore è il fiore, la compassione è la fragranza. Buddha ha definito la compassione come “Amore più meditazione”. Quando il tuo Amore non è solo un desiderio dell'altro, quando il tuo Amore non è solo un seme, quando il tuo Amore è una condivisione, quando il tuo Amore non è l'Amore di un mendicante bensì di un imperatore, quando il tuo Amore non chiede qualcosa in cambio ma è pronto solo a dare a dare per la pura gioia di dare allora aggiungici la meditazione e si sprigionerà la pura fragranza. Quella è compassione; la compassione è il fenomeno più elevato che ci sia.
-Osho-

Affinità spirituale e l'Amore in coppia

È sbagliato pensare che l'Amore sia frutto di una lunga conoscenza e di un tenace corteggiamento. L'Amore è la sorgente dell'affinità spirituale e se tale affinità non nasce all'istante, non potrà svilupparsi nel corso degli anni e neanche delle generazioni.
-Khalil Gibran-

14 agosto 2017

Applicazione degli insegnamenti

Sapere non è abbastanza; dobbiamo applicarci. Desiderare non è abbastanza; dobbiamo fare.
-Johnn Von Goethe-

Capacità di manifestare

Dentro di te, c'è la capacità divina di manifestare e attrarre tutto ciò che desideri o di cui hai bisogno.
-Wayne Dyer-

Entusiasmo nel tuo cammino

Puoi far tutto se hai entusiasmo.
L'entusiasmo è il lievito che fa salire le speranze alle stelle.
-Henry Ford-

10 agosto 2017

Difesa dalle aggressioni verbali

Può succedere che durante la guida nel traffico, piuttosto che all’interno del rapporto di coppia o nel corso delle riunioni condominiali, si venga aggrediti verbalmente dall’interlocutore. Il mago e la maga sono coloro che non rispondono all’aggressione per mezzo dei corpi emotivo e mentale, ma riescono a portare la coscienza sui piani più elevati e da qui compiere un’azione o dire delle parole con una maggiore lucidità.
Innanzitutto dovete imparare a gestire le perturbazioni del corpo emotivo che inevitabilmente partono di fronte all’offesa o all’accusa verbale. Sforzatevi quindi di ritardare il più possibile la reazione emotiva spostando la vostra energia nel campo mentale. Come si fa? Dovete ripetervi alcune frasi, che sono poi quelle ritenute fondamentali nel metodo di “Lavoro su di Sé” del quale io sono solo un umile divulgatore:
1) L’altra persona sta male, le cose che dice a me in realtà le pensa di sé. Più è aggressiva, più sta male. L’aggressività è indice della forza con cui sta chiedendo aiuto.
2) Questa situazione l’ho attirata io nella mia realtà, quindi il mio inconscio sta comunicando delle cose al mio conscio attraverso una situazione. Trattandosi di un contenuto inconscio, spesso ciò che l’altro dice mi disturba o non lo riconosco come mio, per cui sono tentato di aggredire a mia volta. Resisto a questa tentazione.
3) Non ho occhi per vedere la realtà. La realtà vista con il corpo emotivo è un’allucinazione. Se avessi occhi per vedere la realtà non proverei più fastidio o sofferenza, perché vedrei la situazione a partire dal Cuore.
Nella fase successiva – che non si raggiunge subito, ma si ottiene con la pratica costante della prima frase – la polarizzazione si sposta dalla mente al Cuore, per cui si diventa “emissivi”: si provano amore e compassione verso l’altra persona e ciò che ci mostra di sé e di noi. Solo in questa fase possiamo non più sentirci accusati, bensì portare aiuto.
Scrivete queste tre frasi in un pezzo di carta e portatelo sempre con voi. Rileggetelo al bisogno.
Non reagite all'offesa. Resistete. Se non reagite, voi avete il potere e l'altro è vostro schiavo. E inconsciamente lui sente che ha perso.
-Salvatore Brizzi-

c'è sempre Amore per tutti noi

Quando si smette di amare, in genere non si ha la pazienza di aspettare che finisca bene. Si cerca la strada più breve: la rottura, la sofferenza. Invece ci vuole lo stesso impegno e la stessa intensità dell’inizio, bisogna superare gli egoismi, vivere questo momento con la stessa passione, far sentire alla persona lasciata tutto il bene che c’è stato: ci vuole Amore per chiudere una storia.
-Massimo Troisi-

il divino e la sua natura

L’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile.
Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando...
-Hubert Reeves-

la religione, un possibile inizio sulla via spirituale

Conosci te stesso come l’Essere immortale.
Governa la tua mente, poiché per mezzo di quella mente l’Essere immortale può essere conosciuto.
Apprendi che la forma non è che il velo che nasconde lo splendore della divinità.
Realizza che la vita una pervade tutte le forme, sicché non vi è morte, non vi è dolore, non vi è separazione.
Distaccati perciò dal lato forma e vieni a me, dimorando nel luogo in cui si trovano luce e vita. Così l’illusione finirà.
-Krishna-

Non sei più degli altri

Non c’è nulla di nobile nell’essere superiore a un altro uomo. La vera nobiltà sta nell’essere superiore alla persona che eravamo fino a ieri.
-proverbio indù-

01 luglio 2017

Ritorno dalla luce

Dimenticammo quella via che conduce all’Amore di noi stesse e la terra ci prese ostagge. Ma il tempo passa e lo spazio scorre, io sono ancora quaggiù impegnata più che mai in una catarsi che pare davvero infinita.. e nel mentre  tu stai ritornando. È una sensazione forte e incredibile, quando ci riconosceremo sappi che io sarò pronta per raccontarti ciò che fu e aiutarti a crescere.

12 maggio 2017

Ritorno

Se la luce è nel tuo cuore, troverai il tuo cammino verso casa.
-Jalāl al-Dīn Rūmī-

Curiosa di comprendere?

La ricerca è curiosità formalizzata. E' curiosare e indagare con uno scopo. E' una ricerca grazie alla quale chi desidera può conoscere i segreti cosmici del mondo e dei suoi abitanti.
-Zora Neale Hurston-

Senso di comunità e di solidarietà

Può esistere una comunità senza spartizione? Trasmettiamo e condividiamo: in questo modo siamo eterni.
-popolo Aymara-

Essere e fare il meglio che ci è possibile

Io trovo che la cosa più bella che un giovane possa fare è di inventarsi un lavoro che corrisponde ai suoi talenti, alle sue aspirazioni, alla sua gioia, e senza quella arrendevolezza che sembra così necessaria per sopravvivere. "Ah, ma io non posso perché..." Tutti possono. Ma capisci quello che dico? Bisogna inventarselo! Ed è possibile, possibile, possibile..
-Tiziano Terzani-

Energie affini e armoniose

La bellezza, qualsiasi essa sia, è armonia di energie...

Economia ed etica del lavoro

Oggi l'economia è fatta, per costringere tanta gente, a lavorare a ritmi spaventosi per produrre delle cose per lo più inutili, che altri lavorano a ritmi spaventosi, per poter comprare, perché questo è ciò che da soldi alle società multinazionali, alle grandi aziende, ma non dà felicità alla gente.
-Tiziano Terzani-

09 maggio 2017

La gerarchia che coadiuva l'evoluzione

Se vogliamo parlare delle cosiddette gerarchie spirituali, dobbiamo elevarci con l'occhio dell'Anima agli esseri che hanno la loro esistenza al di sopra dell'umano vivente sulla Terra. Occhi visibili possono contemplare una scala di esseri che rappresentano soltanto quattro gradini di una gerarchia: il mondo minerale, il mondo vegetale, quello animale e quello umano. Ma sopra l'umano comincia un mondo di esseri invisibili, e all'umano è dato, grazie alla conoscenza di ciò che trascende i sensi fisici e fin dove essa gli è possibile, di salire per un certo tratto alle potenze ed entità che nell'invisibile mondo soprasensibile, sono la continuazione dei quattro gradini che si trovano sulla Terra stessa.
-Rudolf Steiner-

Iniziati

Iniziazione deriva da “initium” e questa parola significa propriamente “entrata” o “punto di partenza”: è l'entrata in una via che resta da percorrere, o meglio il punto di partenza di una nuova esistenza.
L'iniziazione, a qualsiasi grado, rappresenta per l'essere che l'ha ricevuta un'acquisizione, uno stato che, virtualmente ed effettivamente egli ha raggiunto una volta per sempre e che ormai nulla può togliergli.
-René Guenon-

Essere e avere

Tu non hai una Anima.
Tu sei una Anima.
Tu hai un corpo..
-C. S. Lewis-

connessione mediante il cuore dell'Essere

Quando le anime si collegano elettricamente attraverso il cuore ... il tempo e lo spazio non ostacolano la comunicazione.
-anonimo-

Vera, diretta e onesta

Dicendo la verità.., sì ciò ti porterà ad allontanare molte persone, molte addirittura preferiscono l'illusione, la menzogna, e l'accettano in sé, rinunciano alla forza della verità perché non è consueto affrontarla quaggiù, e questa risulta quasi sconosciuta e senza senso per una vita come la nostra; dunque è triste da dire ma l'affetto concreto e la vicinanza fisica spesso vengono comprate, dall'astuzia e dalla furbizia prima di tutto. Ed ecco che le persone vere sono maggiormente predisposte a restare sole con se stesse attendendo che i cuori si aprano all'universale che risplende con chiarezza sopra le coscienze sopite delle creature terrene. Prima o poi avverrà ma nel frattempo è necessario farsi forza e andare avanti..

Stato di apertura

Ciascuno ha le proprie opinioni... io alle mie mi attengo sicurissimo; ma certo la prudenza, non volendo parlare a caso, mi consiglia di conoscere se gli altri sanno qualche cosa che io non so e che potrebbe in parte modificare la mia opinione.
-Luigi Pirandello-

02 maggio 2017

il silenzio, porta delle percezioni..

Noi amiamo il silenzio, non ci disturba.
Quando il topo gioca vicino a noi,
quando il vento fa frusciare le foglie nel bosco,
noi non abbiamo paura.
-nativi d'america-

Incontrarti grazie al prossimo

Finché non imparerai a fronteggiare le tue ombre ..continuerai a vederle negli altri, perché il mondo esterno è un riflesso del mondo dentro di te.
-anonimo-

Con le ali del cuore

Non rinunciare mai ai tuoi sogni: è perché non si osa viverli che i sogni diventano impossibili.
-popolo d'Amazzonia-

Abbraccia le differenze culturali e spirituali

Ogni individuo, ogni cosa, ogni istante: una realtà unica, incomparabile, incommensurabile.
-Octavio Paz-

il tuo sorriso è il paradiso

Se la sera son triste esco e cammino nella grande piana celeste. Il mio cuore, al mattino, è coperto di rugiada.
-Humberto Ak'Abal-

Acconsentire l'evoluzione

La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
-Albert Einstein-

01 maggio 2017

Applicarsi per realizzare i desideri

Se non siete disposti a rischiare nell'insolito, dovrete accontentarvi del solito.
-Jim Rohn-

Corresponsabilità

Io sono un altro te.
Tu sei un altro me.
-anonimo-

Bellezza nel profondo del proprio essere

La vera bellezza non è quella del viso o del corpo... ma quella del cuore.
-anonimo-

La nebbia sulla valle della speranza

Anche se tutti gli esseri umani possiedono un'identica struttura, tutti sono diversi per sensibilità, comprensione, necessità, aspirazioni, e non possono quindi avere la medesima percezione delle cose. Allora, quando combattono tra loro nel nome della verità, la verità di cui ciascuno si fa forte non è altro che “la sua verità”. Direte: «Ma allora non esiste la verità?». Sì. Più l'uomo si eleva interiormente staccandosi dai propri interessi personali, egoistici, purificandosi e lasciandosi pervadere dalla luce divina, più egli si avvicina alla verità. Ma dire se un giorno conosceremo la verità, in quanto principio assoluto, è impossibile! L'unica cosa che si possa dire con certezza è che quando ci sforziamo di respingere gli strati opachi formati intorno a noi dai nostri pensieri e dai nostri sentimenti oscuri e mal dominati, ogni volta ci avviciniamo un po' di più alla verità.
-Omraam Mikhaël Aïvanhov-

Incontrarsi e riconoscersi

Ricordo di te solo gli occhi
dolci e innocenti mi cercano ancora così ricchi di speranza e fiducia
il loro colore caldo di vita come l'Anima che sei
piena di emozioni sogni desideri
posso quasi vederla la tua bontà
sai risplende tutt'attorno a te
ti permea di una luce rara a vedersi al giorno d'oggi
c'è l'aurora e tu sei come una stellina che cammina sulla terra del mio cuore
sono in questa tua vita solo per pochi istanti ma ringrazio il cielo e te per ciò che mi doni, sono attimi nei quali per me si ferma il tempo, attimi nei quali ringrazio per questa vita, ed è un onore anche il tempo vissuto sperando di rivederti.
vorrei il meglio per te, il bene, la serenità, la salute, l'Amore, ti auguro tutto questo, prenditi sempre cura di te stessa, sei un tesoro infinitamente prezioso..

Partizione delle energie nella natura umana

Le energie sottili, eteriche, più spirituali dell'essere umano sono disposte in modo molto differente tra di noi, come è palese la somiglianza fisica e apparente tra gli umani vi è comunque un'insieme di differenze che ci caratterizza come individui unici, e ciò avviene sempre e anche se in minor misura pure nei gemelli. Nella costituzione eterica avviene la medesima differenza ma questa per sua natura coordina la forma materica, la plasma, la caratterizza, la costruisce e la modella continuamente, non solo nei primi anni durante la formazione della forma apparentemente adulta. La disposizione, la concentrazione di queste energie sottili influenza non soltanto lo stato apparente ma anche lo stato mentale, emozionale, spirituale dell'essere andando anche a caratterizzare le capacità di ciascun individuo, capacità fisiche, mentali, emozionali, metafisiche. Tutta la metafisica dell'individuo è coordinata e tenuta sotto controllo dalle energie eteriche che permeano l'Essere. Ma tutto ciò è strettamente collegato, ciascun movimento sul piano materiale ha infatti un effetto sui piani superiori, così come ciascun moto sui piani più sottili ha un riverbero sulla vita terrena di quella stessa Anima che momentaneamente sta vivendo una esperienza terrena. L'apertura e la chiusura dei canali energetici così come ogni variazione di flusso in questi stessi canali è gestita dalla propria Anima superiore che conosce, comprende e coadiuva il sentiero di evoluzione spirituale.

Rilassamento dei sensi fisici e sensitività paranormale

Le percezioni soprasensibili possono avvenire con più facilità in uno stato di calma e rilassamento dei consueti sensi, sopratutto all'inizio questo stato agevola l'introduzione e le prime sperimentazioni in tale campo. Ciò può essere indotto volontariamente così come può anche accadere senza che ci si aspetti in quel preciso momento, come di sorpresa, ma nel sentiero naturale può comunque avvenire soltanto se l'Essere è pronto e preparato a ciò.

l'Amore ci conduce

Nell'Amore non hai da seguire nessuna regola né legge poiché nell'Amore sei già nella legge superiore e l'unica azione possibile e che non conosce limitazioni è amare ed essere amati. Ciò che ti guiderà è la saggezza del cuore e la luce della mente illuminata dal tuo Essere superiore che è nello spirituale, non sbaglierai poiché adesso vivi per una vocazione ed un fine superiore, ogni tuo movimento è in funzione di ciò e le anime coscienti assistono i servitori e li confortano come fratelli e sorelle.

Due anime s'incontrano

Non mi è mai capitata prima d'ora questa sensazione, sentirmi attratto in questo modo da qualcuno per me è cosa rara, tu risplendi sopra tutte le anime con il tuo essere che trovo così grazioso, aperto, luminoso, dolce e dedicato a me.. ciò che sentiamo non è forse la comunanza dei nostri cuori che parla più forte e chiara di qualsiasi discorso?

Quanto e come ci nutriamo

Mangiamo più che altro perché bramiamo possedere ciò che ci circonda, cerchiamo così di riempire alcuni vuoti interiori, alcune mancanze e lo facciamo mangiando più del necessario, mangiando cibi manipolati e stimolanti, oppure mangiando anestetizziamo alcune sofferenze del nostro animo, pochi di noi mangiano per le reali esigenze del proprio organismo, quasi sempre mangiamo per altro e ci ammaliamo, ci illudiamo, ci confodiamo, ci distraiamo dalla verità del nostro stato che necessita invece di essere al più presto accettato e migliorato con Amore.

Una cognizione limitata

Chi vive una vita limitata non è perché non possa fare diversamente, ma perché pensa di non poter fare diversamente.
-Bruce Lipton-

04 marzo 2017

Conoscenza e realtà

Nella tua verità inizierai a percepire gli individui come nemmeno loro sanno di apparire né tantomeno di essere. Potrai sondare il mistero delle singolarità che compongono l'unità di ciascuna entità. Tutte noi viviamo vite ed esperienze ad esse correlate assolutamente uniche ed irripetibili se non nella sacralità dell'intima revisione tra vita e vita. Rammenta e ricorda che quando indaghi sul tuo prossimo sei al cospetto di un Essere speciale e d'immenso valore, che c'è una spiegazione a tutto ma non sempre una giustificazione.

Anima consacrata

L'iniziato non conosce più separazione tra la veglia e il sonno, o meglio tra il vivere della veglia e il sogno del sonno, l'iniziato esperisce una propria realtà nella quale non c'è nemmeno un parallelismo tra questi due stati di coscienza, essi convergono a seguito della consacrazione, entrambi si fondono tra di loro dando luogo e tempo ad un vissuto nel quale le energie coscienti e inconscie si armonizzano in una fusione reale e molto efficace per il cammino evolutivo di questo individuo e per il progresso del tutto.

La storia di noi

C'è qualcosa d'immortale che ci tiene uniti l'un con l'altra..io e te abbiamo attraversato lo spazio-tempo e siamo giunti a questa Terra perché ci si ritrovasse, è stato l'Amore che abbiamo generato nelle nostre vite ad avvicinarci e sarà sempre questo che ci condurrà alla nostra unione.

Unione infinita

Le nostre capacità servono poco quando ci si sente soli e isolati, ma lascia che l'Anima giusta incontri la sua unità e allora vedrai come smuoverà l'Universo intero pur di realizzarsi come tale.

Fede e fedeltà

Lascio cadere a terra qualsiasi difesa, protezione, arma, qualsiasi corazza e scudo, lascio cadere l'ego, le maschere, tutti i veli e tutte quelle strutture mentali che hanno coperto ciò che sono. Cancello resistenze e contenzioni al mio Essere. Procedendo verso la tua luce sono cresciuta e maturata, adesso che ti ho incontrato dinanzi a Te Amore voglio dire grazie all'Universo intero, voglio prometterti fedeltà eterna.

Nessun ostacolo per le anime connesse col cuore

Quando avrete ripristinato naturalmente e correttamente i vostri corpi spirituali si apriranno in voi nuove possibilità comunicative finora raramente adoperate.

Senza l'oscurità non si potrebbero vedere le stelle

In natura nulla e nessuno è di troppo.
-popolo Maya Quiché-

Essere in purezza e autenticità

La rivoluzione interiore va fatta da sé per sé, nessun maestro o guru può insegnarti come fare. Nel cammino della vita e della morte dobbiamo camminare da soli; è un viaggio durante il quale conoscenza, esperienza e memoria non possono offrire alcun conforto. La mente deve essere ripulita da tutto ciò che ha afferrato nel suo bisogno di trovare certezze; i suoi dèi e le sue virtù devono essere restituiti alle società che li hanno generati. Occorre raggiungere una solitudine completa e incontaminata.
-Jiddu Krishnamurti-

Completezza e giustezza

Anche se tutti gli esseri umani possiedono un'identica struttura, tutti sono diversi per sensibilità, comprensione, necessità, aspirazioni, e non possono quindi avere la medesima percezione delle cose. Allora, quando combattono tra loro nel nome della verità, la verità di cui ciascuno si fa forte non è altro che “la sua verità”. Direte: «Ma allora non esiste la verità?». Sì. Più l'uomo si eleva interiormente staccandosi dai propri interessi personali, egoistici, purificandosi e lasciandosi pervadere dalla luce divina, più egli si avvicina alla verità. Ma dire se un giorno conosceremo la verità, in quanto principio assoluto, è impossibile! L'unica cosa che si possa dire con certezza è che quando ci sforziamo di respingere gli strati opachi formati intorno a noi dai nostri pensieri e dai nostri sentimenti oscuri e mal dominati, ogni volta ci avviciniamo un po' di più alla verità.
-Omraam Mikhaël Aïvanhov-

Unione di due anime

..mi hai reso indistruttibile perché con Te non finisco in me stesso...
-Pablo Neruda-

realizzazione dell'Essere umano

..ogni cosa che dà vita è femminile. Quando gli uomini cominceranno a capire la segreta armonia dell'Universo, di cui le donne sono sempre state a conoscenza, il mondo cambierà in meglio.
-Mohawk-

03 marzo 2017

sacrificarsi per Amore

Perché gli esseri umani hanno paura del sacrificio? Perché respingono l'idea di sacrificio? Anche la parola stessa suona sgradevole al loro orecchio... Con il pretesto che, il più delle volte, è per gli altri che si devono fare sacrifici, essi immaginano che siano gli altri a guadagnare qualcosa a spese loro. Percepiscono il sacrificio come una perdita, e perciò si separano dalla sorgente della vita e della gioia. Nell'Anima di colui che accetta il sacrificio con buona volontà e Amore, all'improvviso si apre una porta ed egli si sente sommerso da un oceano di luce. Non mi credete?… Eppure è la verità. Cominciate ad accettare l'idea del sacrificio, e scoprirete che ogni sforzo che fate per gli altri, mettendo da parte i vostri interessi personali, può rafforzarvi, vivificarvi e soprattutto darvi gioia.
-Omraam Mikhaël Aïvanhov-

La nostra origine celeste

L'umano aspira a riallacciare i rapporti con quell'intima realtà da cui la nascita l'ha brutalmente separato.
-Octavio Paz-

la generosità del Sole

Eccomi
Guardami
Io sono il Sole
Guardami
-saluto del Sole, Lakota Sioux-

L'insegnamento materno

Eri tu, sovrana di tutti i crepuscoli, che disegnavi le piume degli uccelli, le giravolte dei loro voli, il suono del loro canto. Eri tu, dispensatrice di vita, e del dono di respirare, di muoversi, colei che insegna al Sole la traiettoria, alla notte le sue ombre e alle tribù le loro danze.
-Otto Raúl González-

Perfezionamento di se stessi

Felice è colui che comprende che è necessario rinnovarsi molto per essere sempre lo stesso.
-Hélder Pessoa Câmara-

Allora ci avvicinammo molto all'essere spirituali

È possibile tornare a saper comunicare col cuore, ma ciò non significa ritornare allo stato dei primitivi bensì implementare nella forma umana attuale tutte le capacità metafisiche di cui siamo stati capaci nella nostra storia di esseri viventi. L'umano attuale ha tutti i presupposti per realizzarsi come essere completo e meraviglioso unificando adesso in sé tutto l'Amore e il meglio di cui è stato capace nel passato.

Brodo primordiale

Essere è estendersi, espandersi, diventare liquido, tornare all'acqua primitiva, all'oceano materno.
-Octavio Paz-

Infiniti mondi: scuole di vari gradi e livelli

L'essere umano non è qui sulla terra per gratificarsi con cose superflue, che poi non potrà portare con sé quando tornerà nel cosmo. Il nostro soggiorno sulla Terra è temporale ma siamo figli delle stelle e dell'Universo. Siamo arrivati qui dalle stelle per purificarci e liberarci, per servire e amare gli altri. La Terra è una scuola di esperienze e di apprendistato.
-Hernán Huarache Mamani-

Grande spirito

..il culto del Grande Mistero era silenzioso, solitario, affrancato da ogni ricerca di se stessi. Era silenzioso perché ogni discorso è inevitabilmente insufficiente e imperfetto; le anime dei miei antenati si elevavano a Dio in muta adorazione. Questo culto era solitario perché si sapeva che Dio è più vicino in solitudine e che non è permesso a nessun prete di intromettersi tra l'uomo e il suo Creatore. Nessuno poteva giudicare, confessare, immischiarsi in un qualunque modo nell'esperienza religiosa altrui.
-Ohiyesa, Santee Dakota-

discesa e arrivo sulla Terra

Vieni infima vita, scintilla di luce, prendi in prestito le ali della terra, sei il figlio del miele e del sesto sole, porterai la tua luce al mondo e ritornerai anche tu alla luce.
-poema amerindio-

Un albero contiene il cielo

Più tardi, mentre le stelle si schiudevano alla frescura aprii la porta. Il mare galoppava nella notte. E dalla casa buia arrivò come una mano il profumo forte del legno stagionato. Il profumo era invisibile, come se l’albero vivesse ancora. Come se qui nutrisse il suo cuore. Visibile come un ramo spezzato. Mi aggirai all’interno della casa avvolto da quella balsamica oscurità. Fuori come magnetiche pietre preziose scintillavano quei punti nel cielo e il profumo del legno toccò il mio cuore.
-Pablo Neruda-

Comunicare per mezzo dei sogni

A volte i sogni istruiscono più della vita nella veglia, le esperienze durante i sogni connettono la parte più profonda della nostra persona e ci possiamo ritrovare ad essere in situazioni non ancora possibili da svegli. Quando siamo in sogno assieme a qualcun'altra Anima siamo in realtà presenti come spiriti momentaneamente allontanati dai fardelli che sono i nostri veicoli fisici, è così che vengono superate le barriere della consueta realtà terrena e persino i limiti personali, sociali e le convenzioni alle quali capita di essere soggetti da svegli. In qualche modo alcuni sogni possono divenire carichi di rassicurazioni, speranze, coraggio e ci permettono di comprendere meglio le persone con le quali viviamo e comportarci di conseguenza.

25 febbraio 2017

Sulle varie abitudini alimentari

I bisogni e spesso anche le abitudini alimentari sono correlate al livello coscienziale nel quale sta vivendo l'Anima attraverso la forma umana. Di caso in caso, è su questo livello nel quale è necessario essere che viene coinvolta e modellata gran parte della sfera alimentare dell'individuo.

Le relazioni più intime

Possiamo essere accomodanti e cercare sempre di andare d'accordo col prossimo ma quando si tratta di percorsi di coppia o di una famiglia da realizzare assieme i quali comportano una comunanza di molto tempo ed energie da mettere assieme è necessario fare tutto il possibile per instaurare delle affinità e un comune progetto di vita, etico e di cammino poiché molto presto giungerà altrimenti una divergenza, una dissonanza, un abisso troppo profondo che rischia di annientare ogni iniziale proposito.

L'attrazione che guida

L'attrazione tra le persone non è prima di tutto un fatto di chimica, di ormoni, di apparenza, di convenienza, nemmeno di affetto, l'attrazione è prima di tutto una intensa e profonda comunicazione tra le energie eteriche che vengono sprigionate dal complesso spirituale degli esseri, essi sopratutto se affini entrano in sintonia, approfondiscono una comunicazione metafisica che poi avrà i suoi effetti anche sull'ultima parte coinvolta in tutto questo processo ovvero la parte materica dei viventi.

Un sé fittizio che accontenti il prossimo

Coloro che non riescono a restare da soli con se stessi pur di non ritrovarsi in questa situazione cercano in tutti i modi una compagnia fingendo anche di essere come in realtà non sono per evitare la solitudine. Queste persone hanno tanta paura, sono intimorite, per sopravvivere si abituano a non essere se stesse per conquistare il maggior numero di relazioni sociali, poco importa la qualità delle stesse, l'importante è avere sempre qualcuno col quale stare e parlare, essere al centro dell'attenzione, sentirsi accettati, desiderati a tutti i costi, ben voluti; e va bene tutto, anche la finzione per conquistare l'illusione di sentirsi momentaneamente più sicuri.

Attrarre ciò che si desidera veramente

Alcune persone nonostante siano adulte continuano ad avvicinare persone che nel profondo del loro essere sono indesiderate, eppure non riescono a resistergli e inconsapevolmente le attraggono, quasi le materializzano e le continuano a manifestare nella loro realtà locale. La superficie non conosce i desideri più intimi e profondi, non conosce l'Anima che da tempo sussurra entro il tronco dell'albero della sua vita, difatti non si conosce con sufficienza tale da permetterle scelte accurate e migliori per le proprie relazioni.

il sogno vivente

Quando il sogno giunge a mescolarsi con la realtà e si fonde in un tutt'uno con essa allora diviene possibile l'influenza dell'immaginazione creativa sulla vita materiale. È così che l'iniziato ai misteri modella il presente mediante il proprio esperire metafisico. Non consiste in un vissuto in due realtà separate ma diviene un vissuto completo al quale una Anima del genere ha sempre anelato.

Trova e pratica il tuo sentiero

Chi conosce il proprio obiettivo si sente forte; questa forza lo rende sereno; questa serenità assicura la pace interiore; solo la pace interiore consente la riflessione profonda; la riflessione profonda è il punto di partenza di ogni successo.
-Lao Tzu-

Prendersi cura della nostra casa terrena

..senza Amore per la terra, non abbiamo posto in cielo..
-popolo Aymara-

Realizzarsi la propria libertà

In che misura l'uomo è libero? Ecco un tema sul quale pensatori e teologi non smettono di discutere da secoli senza riuscire a mettersi d'accordo, e questo perché pongono male la questione. La libertà non è una condizione data o meno all'uomo una volta per tutte. Invece di chiedersi: «Io sono libero?», ciascuno deve capire che la sua vita presente è la conseguenza della sua vita passata, ed è impossibile tornare sul passato per modificarlo. Ognuno deve subire, digerire il passato, ed è ciò che fa nel presente. È per l'avvenire che si è liberi; il presente dà solamente le possibilità di creare il futuro che si desidera. Ecco come va posta la questione della libertà. Sapendo che sin da ora possiamo determinare il nostro avvenire, noi ci prepariamo a diventare sempre più padroni del nostro destino e già non subiamo più il presente: lo modelliamo.
-Omraam Mikhaël Aïvanhov-

Un terreno fertile e incolto

..ma credimi non è necessario essere dotti né istruiti dalla scuola e dai suoi sistemi d'istruzione, anzi spesso più si è istruiti e più difficile è restare se stessi, diviene sempre più arduo aprire le porte della percezione, spesso l'istruzione scolastica e accademica comunemente intese producono limiti e creano ostacoli alla chiarezza dell'essere...dunque lascia andare ogni zavorra e sperimenta con presenza e attenzione il tuo vivere...

Aumentare la percezione

Le parole scritte o parlate indicano e indirizzano la mente ad uno stato di attenzione verso qualcosa o qualcuno, sono divenute una mediazione tra noi stessi e la realtà nella quale viviamo. Lasciare che dei simboli schematici indirizzino la nostra consapevolezza è un processo faticoso e limitante per l'essere umano a maggior ragione se vengono usate così tanto come nei giorni nostri. Lasciate prima di tutto che siano le immagini e i suoni a solleticare la vostra percezione, lasciatevi istruire dalla semplicità e dalla purezza. Ponete la vostra attenzione oltre i processi mentali, allenatevi a riposare la mente e ad essere liberi e creativi.

il tocco interiore

Nel linguaggio del cuore è depositata l'autentica essenza dell'uomo.
-Hernan Huarache Mamani-

24 febbraio 2017

il proprio Amore sia un dono

Il cielo e la Terra perdurano nel tempo.
Essi durano perché non vivono per se stessi: perciò sono eterni.
-Lao Tzu-

Responsabilmente

Ai primordi la verità si divise in una miriade di particelle che come stelle sembravano restare immobili nell'immensità del cielo...dunque se desideri comprendere apriti ad una visione ampia e non limitarti a contemplarle passivamente, cogli ciascuna verità, sperimentala e prendi il meglio da ciò che scoprirai; non vivere in limitanti schemi e nemmeno in meccanismi ma vola libera e sciolta con la saggezza del cuore.

Modellazione della propria realtà

Ciò che siete dentro è stato proiettato all'esterno, sul mondo; ciò che siete, ciò che pensate e sentite, ciò che fate nella vostra esistenza quotidiana, viene proiettato fuori di voi e va a costituire il mondo.
-Jiddu Krishnamurti-

Desiderare il miglioramento

..l'evoluzione sul pianeta Terra e nei mondi simili non può non conoscere l'abisso e l'oscurità, tutti ci passano ...si scende per ascendere non c'è altra soluzione, dunque non temete di cadere, non dovrete mai perdere ogni speranza di rialzarvi, la discesa non è segno del fallimento e della fine bensì di tentativi, di prove e di coraggio nell'esservi messi in azione, un giorno quello stesso coraggio alzerà ancora una volta i vostri occhi al cielo luminoso e vi farà sentire capaci di rialzarvi e di tentare nuove soluzioni ai tanti problemi che incontrerete nelle vostre vite terrene. Il cammino è faticoso e non privo di cadute ma l'Anima conserva sempre in sé tutto il potenziale per la sua ascesa divina. Forgiate voi stesse come esseri di luce nell'infinità d'Amore e la potenza non mancherà. La perseveranza, il sacrificio, la disciplina, la forza d'animo, l'impegno nello sprigionare vitalità sono stati dell'essere così intensi che vi caricano e vi accendono come foste delle stelle.

Comunicazioni metafisiche

..Prima che gli esseri umani colonizzassero l'intero pianeta allontanandosi tra di loro e variando le lingue parlate, prima ancora che divenisse importante adottare una lingua parlata e scritta per comunicare tra gli umani... esisteva una comunicazione comune a tutti e comprensibile senza equivoci. Gli esseri umani sapevano ancora comunicare col cuore. La comunicazione del cuore apriva i sensi sottili degli esseri predisponendoli alla telepatia, alla sensitività, alla comunicazione per mezzo di immagini, alle visioni... era una comunicazione universale e la sua pratica attivava sempre più i sensi sottili e occulti della forma umana. Poi quando negli esseri umani i cuori spirituali si cristallizzarono essi persero sempre più queste capacità metafisiche e divenne necessaria l'adozione di altre forme di comunicazioni.

Liberare le nostre menti

Ma come possiamo essere liberi di guardare e studiare quando le nostre menti dalla nascita alla morte sono regolate da una cultura particolare nel limitato modello dei nostri io? Per secoli siamo stati condizionati da nazionalità, casta, ceto, tradizione, religione, lingua, educazione, letteratura, arte, costumi, consuetudini, propaganda di ogni tipo, pressioni economiche, dal cibo che mangiamo, dal clima in cui viviamo, dalla nostra famiglia, i nostri amici, le nostre esperienze, ogni forma di influenza che vi viene in mente, e di conseguenza le nostre reazioni a ogni problema sono condizionate. Siete consapevoli di essere condizionati? La libertà non significa la negazione del conosciuto ma la sua comprensione, e questa comprensione induce un'intelligenza che è l'essenza stessa della libertà.
-Jiddu Krishnamurti-

l'esempio che innalza l'Essenza

Una rosa non ha bisogno di predicare. Si limita a diffondere il proprio profumo.
-Mahatma Gandhi-

22 febbraio 2017

l'Essenza che profuma la sostanza

Ritengo che la luce sia la fonte di ogni presenza e la materia sia luce consunta. Ciò che la luce crea, proietta un’ombra e l’ombra appartiene alla luce. Percepisco la presenza di una soglia, che separa la luce dal silenzio, che porta dal silenzio alla luce, immersa in un’atmosfera ispirata, dove il desiderio di essere e di esprimere incontra il possibile. La roccia, il corso d’acqua, il vento sono fonti di ispirazione. Prima con stupore e poi consapevolmente, osserviamo ciò che di bello vi è nella materia. Nel santuario dell’arte, la luce incontra il silenzio e il silenzio la luce.
-Louis Kahn-

Sono, senza tempo

Ma io non cancello nulla di questa mia vita. Ogni cosa, ogni minima cosa, mi ha reso quel che sono adesso. Le cose belle mi hanno insegnato ad amare la vita. Le cose brutte, a saperla vivere.
-Bob Marley-

Condotta di vita

L'insegnamento porterà frutto soltanto se è vissuto, se l'esempio sarà seguito al pari del precetto allora si spalancherà la grande porta e i tuoi piedi saranno posti sul sentiero.
-Annie Besant-

Senso dello spazio

L'Essere umano nella sua forma fisica da ospitalità a una miriade di altre forme viventi molto più minuscole e inaspettate. Così avviene anche per gli animali, per le piante. Molti tutt'oggi non sono ancora consapevoli di tale realtà ma siamo esseri molto complessi anche per questo. E ciò che sta in alto sta anche in basso, come in cielo così in terra, il microcosmo nella sua infinita piccolezza riflette la grandiosità del macrocosmo.
Così narra Platone: ''..questo mondo è realmente un essere vivente dotato di Anima e di intelletto, una singola visibile forma di vita che comprende tutte le altre specie viventi, che per loro natura sono tutte legate tra loro.......l'Universo anche è un'unica creatura vivente che comprende tutte le specie in esso presenti..''

Dinanzi a te stessa

La gente farà qualsiasi cosa, non importa quanto assurda, per evitare di incontrare la propria Anima.
-Carl Jung-

L'emuntorio cutaneo

La reazione ci manifesta l'attiva difesa organica, meglio se avviene attraverso eruzioni cutanee poiché per queste vie avviene la purificazione del sangue.
-essenzialmente energia 8-

Dominatori di noi stessi

Non ti aspettare che le cose restino immutate, tutto si muove, si trasforma, muta e si trasmuta, tutto segue le energie che smuovi, gli effetti del tuo vivere, in ogni istante tutto cambia seguendo il tuo essere...arretri e avanzi, ma solo se sai chi veramente sei hai la gestione totale del tuo vivere, prima ne divieni consapevole poi ti meravigli di questa realtà.

21 febbraio 2017

Forma umana: antenna ricetrasmittente

Nella persona spirituale la sensibilità, se viene preservata e valorizzata, trasporta verso la sensitività. La forma diviene in tal caso come una antenna ricetrasmittente per ricezioni e trasmissioni sempre più importanti e preziose.

Nelle difficoltà dei tempi moderni

La verità è come l'Amore, è solo per i coraggiosi che son disposti a spalancare le porte del proprio cuore e a togliere qualsiasi velo dal proprio essere. È come la notte ed è come il caldo Sole..abbagliante, forte e talmente intensa da sostenere e da sopportare. La verità è impegnativa e responsabilità ...ma è anche l'unica possibilità che hai per superare tutti quei condizionamenti e influenze non giuste, l'unica occasione per sentirti serena, tranquilla, perennemente innamorata e in salute, se vorrai anche già quaggiù sulla Terra ma ben oltre la società che sei abituata a vedere. Nel caos saprai distinguere l'ordine sacro della legge, seguila e prendila per mano, quest'Anima ti condurrà alla soglia e potrà anche stare con te oltre la stessa ma sarai tu che dovrai aprirla.

Danza armoniosa delle energie

Yin e Yang riassumono il movimento perpetuo dell'energia. Concentrazione ed espansione sono i moti primordiali del cosmo e di riflesso stanno anche in ogni vita come ad esempio il battito, la pulsazione cardiaca che muove l'energia permettendogli di attraversare il corpo fisico delle forme viventi. Come anche il respiro circolare e armonioso di ciascuna creatura. L'equilibrio sostiene se stesso, la vitalità e tutta l'esperienza ad essa concessa.

Chiarezza e limpidezza

L'atto generatore unico è il mistero dell'origine. Mistero dei misteri. Porta attraverso la quale sono emerse sulla scena dell'Universo manifestato tutte le meraviglie che lo popolano. La conoscenza che l'uomo ha del Principio universale dipende dallo stato del suo spirito. Lo spirito costantemente libero dalle passioni conosce l'essenza misteriosa del Principio. Lo spirito costantemente preda delle passioni non conoscerà se non i suoi effetti.
-Lao Tzu-

Gli accordi della natura e della spiritualità

Le leggi della natura sono talmente intense e imperanti che sempre eserciteranno una forza sui nostri organismi umani e sulla loro capacità di restare in buona salute. Quelli che tra noi non stanno accorti in queste leggi è molto probabile che si troveranno ad affrontare problemi vari e gravi di salute e oltretutto conosceranno una maturità del corpo fisico caratterizzata da gravosa vecchiaia e debolezza diffusa. Occorre ricordare inoltre che spiritualità e naturalità sono saldamente interconnesse tra di loro, il praticante spirituale si troverà prima o poi a dover scegliere tra il seguire l'armonia naturale e il vivere invece nella corruzione biotecnologica; così anche il naturalista inizierà a percepire lo spirito vivo della natura e apprenderà pian piano i sentieri che conducono all'intima natura di ciascuna Anima. Comprenderà poi la grazia spirituale e la verità che permea la coscienza celeste.

La disposizione della sostanza cosmica

La frequenza alla quale viene messa in vibrazione la materia determina i suoni, i colori, le forme, la densità della stessa e tutti gli aspetti dell'apparenza. La frequenza viene impressa sulle particelle esistenti mediante l'imposizione di una forza opportunatamente generata e mossa per questo scopo. All'inizio dei tempi l'energia spirituale condensò se stessa in parte materica e diede luce ai primordi della creazione fisica che adesso possiamo rilevare mediante la scienza, i suoi mezzi d'indagine e ovviamente attraverso i sensi fisici di cui siamo dotati.

io non cambio, ..mi sono svegliato!!

I condizionamenti e le influenze culturali e sociali hanno una forte correlazione con l'auto-identificazione e con l'auto-determinazione della persona. Per essere se stessi non occorre aderire a qualcosa o a qualcuno anzi è necessario spogliarsi, svuotarsi, annientare la personalità ereditata dall'esterno... Al giorno d'oggi per molti tra noi è molto vera questa condizione del sé occultato e corrotto da una maschera che è molto più profonda di quanto si pensi..

I carismi

Come buoni amministratori della svariata grazia di Dio, ciascuno, secondo il carisma che ha ricevuto, lo metta a servizio degli altri.
-apostolo Pietro-

Interconnessione

Tutto il nostro sistema biologico, il cervello e la terra stessa, lavorano sulle stesse frequenze.
-Nikola Tesla-

Lo smarrimento dei principi guaritori

La farmacoterapia non fa altro che spostare le energie negative di cui il corpo non riesce a liberarsi mediante altrettante energie inopportune e tossiche per l'organismo umano. La reale cura è sempre riconducibile al potere dell'energia vitale che permea la forma umana, mentre in quella situazione rimane ignorata e sconosciuta la causa, l'origine della malattia e dunque anche la guarigione.

Acquisire in se stessi

Soggiogate e controllate dai sensi le forme provano a gratificarsi con continui acquisti materiali; dimenticando i fondamenti spirituali nel quale ciò che le anima È in essere ..esse permangono in un circolo vizioso e alla lunga davvero poco utile nel quale emerge tutta l'insoddisfazione di una Anima acerba e confusa che non riesce ad acquisire qualcosa che effettivamente resterà sempre con se stessa, in se stessa..

indicare la direzione verso la Luce

..la vittoria sul male fisico che afferma la supremazia dello spirito sulla materia e libera dal dolore...
-Alberto Moravia-

il timore della scoperta

Non ho mai sentito un ostacolo maggiore della me stessa che si oppone al bagliore e al calore di questa Luce, la paura mi blocca, la paura di restare abbagliata, la paura di sciogliermi in così tanta forza e vibrazione, la paura di poter arrivare ad essere capace oltre ogni misura conosciuta, oltre ogni limite umano. Eppure è tutto già alla mia portata.

...Dovresti superare il timore che le altre possano allontanarsi perché non pronte a tollerare una energia simile ..in concreto se accadesse pensi che nulla avrebbe più un senso...ma ricorda, resta con te l'Amore!! L'Amore annienta ogni condizionamento sulla mente.

Giacere in te stessa

Dovresti gestire l'intera sfera del tuo essere, quando trascuri qualche parte si crea sempre un certo disequilibrio e l'energia non fluisce come potrebbe e tu non scorri come desideri. Cerca di migliorarti su tutti gli aspetti, così ti conoscerai e ti comprenderai. Medita su te stessa sia con l'introspezione sia con l'analisi attenta degli stimoli circostanti che attenta non sono solo specchi e riflessi ..ma il tutto che è anche in Te.

la Luce attraversa le vite

Dimentica tutto ciò che sai e inizia la tua mente alla coscienza universale, inizia il tuo essere all'esistenza infinita, inizia il tuo cuore alla saggezza dell'Amore. Quindi tu non sai alcunché ma intravedi la direzione della sapienza cosmica ed essa penetra dentro i cuori come una spada fiammeggiante che riscalda e rafforza l'Anima.

Essere pronti a ricevere aiuto

Non è sufficiente incontrare qualcuno capace e disponibile ad aiutarci per migliorare la nostra vita... è necessario essere disponibili a nostra volta ad accettare e accogliere questo aiuto.

07 gennaio 2017

La ricerca

Io affermo che il senso religioso cosmico è il movente più forte e più nobile per la ricerca scientifica.
-Albert Einstein-

Liberata nel cuore

Non guardano alle religioni che professiamo, non ascoltano le tradizioni che seguiamo, né badano ai riti, culti e dogmi in cui crediamo, né alle chiese o ai templi dove ci raduniamo, né prestano attenzione ai maestri ai quali ci ispiriamo. Prima di tutto noi viventi terrestri assieme ai nostri tanti fratelli e sorelle dell’Universo siamo tutti osservati e assistiti dall’alto dei cieli secondo la purezza dei nostri cuori, lì guardano e sentono la nostra essenza aldilà di tutto ciò che abbiamo organizzato, oltre ogni etichetta confezionata dall’umana forma troppo spesso confusa e infelice. L’Anima impegnata con Amore nel piano materiale e nel piano spirituale viene sentita per come è veramente aldilà delle apparenze esteriori nelle quali inevitabilmente potrebbe essere immersa. L’Anima libera si muove con un forte senso di responsabilità, svincolata da ogni legame e attaccamento materiale fa del proprio cuore la sua casa e in tale condizione è in tutto e in nulla.. L’Anima siffatta si sente sempre in pace col tutto, connessa direttamente con la luce dell’Amore, va dovunque ci sia bisogno della sua presenza e rischiara ogni tenebra e rende limpida ogni acqua.

Le tue immaginazioni agiscono sulla tua realtà

L'immaginazione creativa può assieme alla forza di volontà e all'ausilio del mezzo sonoro creare una trasmutazione della materia andando a modificare la vibrazione insita in ciascuna delle particelle coinvolte dall'armonia sonora. Il mezzo sonoro precisamente informato, vibrando e accordandosi alla vibrazione endogena, può mutare la composizione di quella specifica materia spostando di fatto la disposizione atomica della materia.

05 gennaio 2017

Accogli nel cuore di te stessa

Per accogliere gli insegnamenti dell'Amore è necessario abbattere l'orgoglio personale e l'ego. Pochissima comprensione è possibile senza questo accoglimento, fintantoché permane questo stato non è permesso un ingresso nel cuore dell'Essere in quanto le sue porte resterebbero celate e chiuse.

Possiedi il meno possibile

Tante più cose hai e meno sei.

..due in Uno

Preserva l'Uno dimorando nelle due anime: sei capace di non farle separare? ... Chi sa d'esser maschio e si mantiene femmina ..la virtù mai non si separa da lui ed ei ritorna ad essere un pargolo.
-Lao Tzu-

Credere per vedere

La vedrai....quando ci crederai..
-Wayne Dyer-

Dove sei tu..

Se stai cercando la dimora dell’Anima, tu sei l’Anima. Se stai cercando un tozzo di pane, tu sei pane. Cerca di capire ciò che sto dicendo: ogni cosa è là dove sei tu.
-Ğalâl al-Dîn Rûmî-

Spiritualità e cura di se stessi

Qualcuno mi chiede ancora come mai occorre tanta attenzione all'alimentazione per coloro che desiderano percorrere un sentiero spirituale verso la luce ed il bene. Praticare la spiritualità non significa lasciare nell'incuria il corpo fisico in quanto esso è il veicolo terreno dell'Anima, e il mezzo che consente l'esperienza terrena all'Anima e a tutta la sua componente spirituale, è dunque importantissimo anzi fondamentale avere una cura assoluta per il proprio tempio, a prescindere da come sia la nostra casa, che sia piccola o grande, debole o forte, integra o compromessa è comunque importante prendersene cura e tirare fuori il massimo potenziale che può esprimere nella giusta via. Prendersi cura dei propri corpi significa avere a disposizione maggiore forza vitale; maggiore chiarezza, lucidità e focalizzazione mentale; maggiore sensibilità organica emotiva e spirituale; maggiore purezza nella propria forma; maggiore contatto con la propria essenza; maggiore integrità dell'Essere; maggiore equilibrio ormonale, maggiore buon senso e maggiore buon esempio da donare a coloro che ci sono vicini; maggiore libertà; maggiore rilassamento; maggiore capacità d'Amore. E ci son molti altri buoni motivi per i quali merita dedicarsi a migliorare la propria alimentazione fisica... è una componente importante del nostro vivere in sintonia con il miglioramento collettivo. È una questione di evoluzione, di miglioramento, di benessere.

Alimenti integrali

..prendiamo d'esempio i cereali...esistono due modi principali per mangiarli, crudi dopo averli germogliati, altrimenti cotti con il seme intero oppure trasformati in farina e in quei prodotti come pane, pasta ecc. In tutti i casi il cereale migliore e da preferire è quello integrale e il più vicino possibile alla forma col quale ci viene donato da Madre Terra. Qualsiasi procedimento di raffinazione più o meno intenso è da considerarsi un impoverimento del seme compromettendo sia l'apporto di nutrienti che esso ci può dare sia la corretta transizione digestiva nel nostro organismo. Un cereale impoverito delle sue vitamine, dei suoi sali minerali e delle sue fibre diventa molto pericoloso per la nostra salute. Allo stesso tempo è da preferire l'assunzione a crudo di questi semi in quanto si preserva anche la loro energia vitale, infatti anche la cottura è un impoverire il valore di un certo alimento. L'assunzione dei germogli lascia inalterata la forza vitale e gli enzimi che aiutano a digerire l'alimento senza che ci faccia perdere energia durante il processo digestivo. Un cereale cotto integrale resta comunque da preferire a quello cotto e raffinato in quanto preserva maggiormente la presenza e l'assimilazione delle vitamine e dei sali minerali. La regola principale è quella di manipolare il meno possibile il cibo, trasformarlo il meno possibile, impoverirlo il meno possibile, contaminarlo il meno possibile (meglio l'agricoltura biologica, biodinamica ecc...).

 
Creative Commons License
Drawings & Writings by Daniele Bertoni is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work of the author .
Permissions beyond the scope of this license may be available at www.lookadream.com .